Biella – Roma: sarà crescita Angelico o svolta Virtus?

Biella – Roma: sarà crescita Angelico o svolta Virtus?

Commenta per primo!

Neanche il tempo di gustarsi il brillante successo contro Agropoli, che ha permesso a questa Angelico di esprimere finalmente una grande prova collettiva, un ritrovato entusiasmo, che la squadra di coach Carrea scende a Roma, con la volontà di portarsi a casa un successo esterno che potrebbe aprire prospettive sicuramente più lusinghiere.
Scampato il pericolo di una assenza di peso come quella di Mike Hall, prima squalificato e poi graziato con una semplice deplorazione, Biella scopre di poter essere affidabile e di aver raggiunto una maturità di squadra. Infante, Pierich e Ferguson su tutti hanno dato una grossa mano al gruppo, ma anche le prove di Venuto e De Vico sono state fondamentali nell’economia del successo sui cilentani. Ora ci si aspetta che anche Grande, La Torre e Banti portino il loro mattone alla crescita del gruppo, e diano il via al loro cammino di crescita.

Di fronte innanzitutto un grande ex, quell’Alan Voskuil che per due anni ha stregato il Forum con il suo tiro dalla lunga distanza, che ha portato la Coppa Italia all’ombra del Mucrone, ma che non ha portato ancora quel giusto mix di qualità e tiro, all’ombra della capitale. Se si guarda il roster giallo-rosso, si rimane impressionati dal fatto che sia ancora a zero punti in classifica, e non si capisce come con elementi come Meini, Maresca, Callahan sia rimasta al palo in questo inizio di campionato, se non con una gestione precaria come quella di un Saibene forse troppo lontano dal basket giocato, da troppo tempo.

Biella non dovrà pensare di avere vita facile, Roma c’è, grazie all’arrivo di Caja ha invertito il trend, e manca solo il risultato. E’ una Virtus pericolosa, vogliosa, e sono vietati cali di tensione. Roma non è solo il tiro di Voskuil e dovrà esserci grande attenzione. Chi vince fa un grande passo in avanti per l’autostima.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy