Biella: si parte con Infante

Biella: si parte con Infante

Commenta per primo!

In tempi di Royal Baby e di bombardamento mediatico sull’arrivo del monarca del nuovo Millennio anche Biella si scopre con un arrivo nuovo. La prima firma della nuova stagione della Pallacanestro Biella è Infante che dopo una stagione non proprio esaltante in quel di Veroli cerca l’immediato riscatto al Forum.

Un personaggio senza ombra di dubbio con la sua inflessione che tradisce latitudine differenti, ma tanta tanta simpatia, capacità di dialogo con il pubblico e con la squadra. E si presume un buon feeling con l’allenatore che ha conosciuto in passato in diverse situazioni. Biella gli è sempre stata raccontata da molti compagni, anche dal buon Barlera, con cui aveva condiviso ritiri e Biella l’ha messa in difficoltà due stagioni fa con Brindisi.

Ma i tifosi perdonano e sperano che il nuovo acquista sappia trascinare con la dovuta grinta il team verso traguardi ambiti. La presentazione avviene come al solito al centro del Campo del Forum e precede di 48 ore quella di Corbani, in una sorta di succoso antipasto. C’è spazio anche per l’amarcord di Infante Laganà già visto all’opera cinque stagioni fa, un campione in erba e un predestinato.

Insomma Infante è quindi voglioso di confrontarsi con il suo nuovo compagno così come di allenarsi con Eric e l’atletismo del campione biellese, neo padrone d’Europa, già sperimentato a Brescia.

Insomma buoni propositi e voglia di riprendere a giocare al più presto, lo percepisci dalle parole, dai gesti della dirigenza, dalle domande dei colleghi, e dalla voglia di riscatto del Caio e del Lino per loro il campionato è già cominciato, pronti nell’attesa del derby con Moncalieri san Mauro. Giovedì si replica e mancano ancora più di sessanta giorni all’inizio del campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy