Biella vince, ma non convince contro Valsesia

Biella vince, ma non convince contro Valsesia

Biella 95 Valsesia 78

Commenta per primo!

Mettere benzina nel motore, provare i giri e arrivare pronti alla prima di campionato del 2 ottobre. L’Angelico prosegue la sua corsa a tappe verso gli impegni ufficiali della nuova stagione mettendo in pratica, sul campo, nel ritmo partita, quanto appreso in quattro settimane di preparazione.

Il weekend rossoblù ha in copertina il test match di oggi pomeriggio a Borgosesia, sul parquet del Pala Loro Piana, avversaria la squadra amica della Gessi Valsesia già affrontata a fine agosto in altura, a Bielmonte.

In quattro periodi di gioco azzerati a ogni sirena, conclusi con il punteggio progressivo di 95-78 per la compagine laniera, coach Carrea ha testato le condizioni singole e di gruppo contro un’avversaria desiderosa di far bene davanti al proprio pubblico, e che ha ceduto nell’intensità solo negli ultimi giri di orologio.

I singoli: Amedeo Tessitori ha ripreso oggi confidenza con il parquet, dopo quattro giorni trascorsi ai box per una distorsione alla caviglia destra. Lieve fastidio al ginocchio invece per Mike Hall; anche per lui minutaggio ridotto in via del tutto precauzionale.

Domani giornata di riposo per tutto il gruppo, lunedì la ripresa degli allenamenti. La prossima amichevole a calendario chiuderà la preseason dei biellesi: si gioca sui legni del Forum domenica 25 settembre alle ore 18.00; in programma il più classico degli appuntamenti del precampionato rossoblù, il Trofeo Giuseppe Angelico.

Coach Michele Carrea nel post gara di Borgosesia ha così commentato: “Ci abbiamo messo trenta minuti a entrare in partita. Non siamo di certo contenti della prestazione. È un giro a vuoto e come tale va trattato. L’unica nota di conforto è che è il primo giro a vuoto di tutta la preseason. Adesso dobbiamo trovare immediamente le cause, sia emotiche che tecniche, ed essere molto rigidi e inflessibili nel fare in modo che non si ripresentino. Non è stata una partita di basket per trenta minuti, lo è stata negli ultimi dieci con in campo i più giovani. Oggi non possiamo essere soddisfatti ma restiamo fiduciosi. La strada per crescere è ancora lunga

Angelico: Ferguson 19, Massone 6, Wheatle 15, Udom 13, Tessitori 9, Hall 8, Rattalino 5, Venuto 8, Pollone L. 2, Pollone M., De Vico 10. All.: Carrea.

Uff.Stampa Angelico Biella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy