Brescia, il punto sul mercato, tra sondaggi e possibili conferme

Brescia, il punto sul mercato, tra sondaggi e possibili conferme

Commenta per primo!

Dopo le partenze di David Brkic (Napoli) e Michael Jenkins (Cantù), Brescia riparte da coach Alberto Martelossi e da Federico Loschi.
Juan Fernandez non rientra nei piani di Luca Banchi, neo-coach dell’Olimpia Milano, quindi il d.s. Marco Abbiati sta provando a trattenere il play argentino per un altro anno, ma il nodo è l’ingaggio. Brescia vuole chiudere la trattativa entro una quindicina di giorni perché poi “Lobito”, che ha già espresso la voglia di restare, partirà con la sua nazionale in vista dei giochi Panamericani.
Le nuove regole (3 Under, 4 Senior Italiani, 1 Passaportato e 2 Visti per Stranieri) “tagliano fuori” dal mercato di LegaDue Nikos Barlos; difficilmente una squadra spenderà un visto (rinunciando per esempio ad un americano) per avere un giocatore europeo.
Vicinissimo alla conferma è il gigante Gino Cuccarolo; l’uomo più alto d’Italia sarà probabilmente il backup di un centro più esperto, circolano i nomi di Niccolò Martinoni (in uscita da Casale), Rudy Valenti (a Imola la scorsa stagione), Alessandro Cittadini (ex Barcellona Pozzo di Gotto) e Luca Garri. Il centro visto a Trento l’ultima stagione è stato offerto alla Centrale che farà le proprie valutazioni nei prossimi giorni. Oltre a questi giocatori piace anche Matteo Chillo come under e cambio dei lunghi. L’inserimento nel roster dell’ex Imola però non avrebbe senso con davanti due giocatori d’esperienza come lo sono stati Brkic e Barlos la scorsa stagione, in quanto il ragazzo è giovane e ha bisogno di giocare per poter crescere.
Potrebbe essere riconfermato anche Stevan Stojkov, mentre Andrea Scanzi è vicino alla firma con Montichiari (DNB). Sul fronte under presto Brescia parlerà con Biella per Eric Lombardi, probabile riconferma anche per Marko Dalovic. In arrivo, dopo aver disputato un’ottima stagione a Monticelli, il “multiruolo” Simone Olivieri.
Nelle idee della dirigenza bresciana i due visti verranno spesi per giocatori perimetrali, ma non c’è fretta. Adesso infatti i procuratori chiedono cifre esorbitanti per ingaggiare i loro assistiti, col passare del tempo saranno costretti ad abbassare le pretese se vogliono trovare una sistemazione ai loro giocatori.
Intanto si sta tenendo d’occhio la talentuosa guardia classe ’86, Riccardo Cortese, il quale ha vinto lo scudetto di LegaDue con la Maglia di Pistoia la passata stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy