Casale vola in Sicilia: a Barcellona ultima chiamata playoff

Casale vola in Sicilia: a Barcellona ultima chiamata playoff

Ultima chance anche per i locali di agguantare, a loro volta, la zona play-out: 6 punti dalla penultima (Omegna) a 4 giornate dal termine e doppio confronto a sfavore sembrano una montagna troppo alta da scalare anche per il più impavido degli alpinisti.

Commenta per primo!
Una Junior nuovamente alle prese con mille problemi fisici è attesa dall’ultimissima chiamata play-off; a Barcellona è una sfida da dentro o fuori!
Ultima chance anche per i locali di agguantare, a loro volta, la zona play-out: 6 punti dalla penultima (Omegna) a 4 giornate dal termine e doppio confronto a sfavore sembrano una montagna troppo alta da scalare anche per il più impavido degli alpinisti.
La 27^ giornata del girone Ovest di Serie A2 propone, al PalaAlberti di Barcellona Pozzo di Gotto, la sfida tra La Briosa e la Novipiù: fischio d’inizio alle 18 di domenica 3 aprile.
E’ un match tra due formazioni che hanno vissuto un’annata a dir poco travagliata.
Ennesimo salvataggio in extremis in Trinacria per la gloriosa Barcellona: essersi iscritta, aver, tra mille vicissitudini, completato il roster, e, portato a termine la stagione, rappresenta già il raggiungimento dell’obiettivo per la truppa del presidente Bonina.
Casale, dal canto suo, ha vissuto un girone d’andata forse al di sopra delle più rosee aspettative culminato con il quarto posto e la relativa Final 8 di Coppa Italia.
I continui guai fisici che da fine novembre hanno attanagliato il gruppo del presidente Cerutti, con l’apice toccato dall’infortunio di capitan Martinoni, hanno prematuramente richiamato sulla Terra i sogni marziani dei rossoblù.
E domenica, la prova verità!
Alla fine i piemontesi dovrebbero raggiungere la Sicilia comunque al completo ma con i vari Ruiu,Tomassini, Bray e Valentini reduci da noie a caviglie ballerine o alle prese con influenza.
Anche Martinoni è rimasto a riposo precauzionale (per un risentimento ad un polpaccio) nello scrimmage di mercoledì contro Bergamo; una sgambata per riprendere confidenza con il parquet dopo le vacanze pasquali e un’ occasione per vedere all’opera i più giovani e meno impiegati durante la stagione.
Unica nota lieta, il rientro in gruppo dello sfortunato Johnson dopo l’intervento alla mano: che la Junior si aggrappi ancora all’ultimo arrivato per cullare quel che resta del sogno post-season?
L’impressione è che, più che una partita tattica, si tratterà di una gara estremamente psicologica, conBarcellona impegnata a vendere cara la pelle nelle ultime apparizioni davanti al sempre appassionato pubblico amico e Casale a cercare di stringersi e far quadrato con le poche energie rimaste in una stagione, ripetiamo, dolce-amara.
In questo quadro, per i siciliani spicca comunque la buona stagione del centro Loubeau capace di 17.4 ppg e della guardia Migliori con un bottino di 14 ppg.
Impatto super anche per l’innesto in corsa Pellegrino: il nativo di Gela ed ex Trapani, Capo d’Orlando e dalla scorsa estate alla corte dei campioni d’Italia della Dinamo Sassari, ha illuminato le scene con 11.5 ppg + 8.7 rimbalzi!
Completano il team condotto da coach Trimboli i play Maccaferri e Centanni e l’ala Falluca: tanta voglia da parte di questi ragazzi di vendere cara e salata la pelle!
Casale contro più di un insidia; Fall, Blizzard e Natali dovranno essere bravi, sotto la guida di coachRamondino, a non farsi intrappolare da un avversario che non ha più nulla da chiedere al campionato ma che può riservare solo brutte sorprese se non affrontato con la giusta decisione.
Le poche palle perse, la cattiveria nello sporcare i possessi avversari unita all’impatto positivo sin dalla palla a due saranno fondamentali per la Novipiù.
Vincere per riavvicinare quel dannato ottavo posto che i tifosi chiedono dopo l’entusiasmante volata di un anno fa.
Vincere per non essere risucchiati in una situazione spiacevole e complicata.
Partita da dentro o fuori: in or out!
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy