Inside A2 LNP CUP Final Eight – Biella pronta a fare la sua parte nelle Final Eight di Coppa Italia

Inside A2 LNP CUP Final Eight – Biella pronta a fare la sua parte nelle Final Eight di Coppa Italia

Coach Carrea ha una squadra giovane e con gran voglia di fare ma in queste gare la concentrazione e l’attenzione devono essere al massimo .

di Giuseppe Rasolo

La bruciante sconfitta contro Bergamo in casa ha lasciato qualche strascico più mentale che fisico. Coach Carrea ha una squadra giovane e con gran voglia di fare ma in queste gare la concentrazione e l’attenzione devono essere al massimo .

IL MOMENTO – La conquista di un posto in finale di Coppa Italia è venuta dopo la brillante vittoria fuori casa nel derby contro Casale, una partita perfetta per Carrea che mai era riuscito nell’impresa di battere i cugini a domicilio. Poi dopo tre stop ad inizio girone di ritorno tre altrettanti squillanti successi che avevano ridato morale e fiducia alla truppa di Carrea. Suona come campanello di allarme invece la brutta sconfitta interna rimediata contro Bergamo soprattutto per la tenuta mentale di una squadra che sotto pressione più volte durante l’anno ha dato segni di sofferenza. Ma per ridare entusiasmo, al posto di Giovanni Vildera, ecco la firma lampo di Michele Antonutti, finito fuori dalle rotazioni di Treviso. Un colpo a sorpresa, molto importante per allungare il roster laniero.

IL PUNTO DI FORZA – Deshawn Sims basta la parola in grado grazie alla sua forza e al suo talento di andare rigorosamente in doppia cifra sempre, abile a rimbalzo e nel tiro da due, non disdegna il tiro dall’arco e se in giornata e ben servito dalla squadra è decisamente immarcabile.

IL PERICOLO – Non uno in particolare ma come già evidenziato è la tenuta psicologica dell’intero gruppo quando la partita si mette male, come già visto contro Bergamo ma anche in casa contro Agrigento e Rieti Wheatle e compagni hanno spesso passaggi a vuoto che possono diventare letali per la squadra. Il fatto di affrontare subito Bologna può essere un altro fattore a rischio e li c’è quella vecchia conoscenza di Venuto che conosce tutti i trucchi di Mr. Carrea.

IL JOLLY A SORPRESA – Può essere l’ultimo acquisto di Biella quel Stefanelli che è diventato l’alfiere di Coppa della passata stagione. Arrivato a stagione in corso si è saputo adattare bene e punta a diventare determinante e decisivo. Contro Bergamo è stato l’ultimo a cedere e in più aveva subito una brutta botta alla coscia. Gladiatore.

 LA NOVITA’ – Il roster giovane che comprende gente come Massone, sperando che le sue caviglie reggano, Pollone, utile comprimario, e capitan Wheatle sono elementi utili con già parecchia esperienza e che alla fine potrebbero essere l’arma in più di cui ha bisogno Carrea per fare la differenza in partita.

IL ROSTER

1            Keylon Tobias Harrell                     play guardia       26

9           Antonutti Michele                            ala/centro           33

11           Obinna Nkwoye                               centro/ala           24

12           Albano Chiarastella                        centro                  34

15           Lorenzo Saccaggi                             play/guardia      26

16           Deshawn Sims                                  ala/centro           31

20           Matteo Pollone                                play guardia       19

22           Federico Massone                          Play Guardia      20

23           Giampiero Bertetti                          Play                       17

24           Carl Wheatle                                     Ala Piccola          20

55           Francesco Stefanelli                       Guardia                24

 

TOP SCORER – Deshawn Sims – 21,5 (22)

BEST TWO POINTER – Lorenzo Saccaggi – 58,8 (21)

BEST THREE POINTER – Lorenzo Saccaggi – 39,8 (21)

BEST REBOUNDER – Carl Wheatle – 7,1 (22)

BEST ASSIST MAN – Lorenzo Saccaggi – 3,4 (21)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy