Inside the A2 Ovest – Agrigento: Ciani punto fermo, si riparte nel segno della continuità

Inside the A2 Ovest – Agrigento: Ciani punto fermo, si riparte nel segno della continuità

La Moncada è pronta per un altro anno da protagonista nel segno della continuità testimoniata dalla permanenza di coach Ciani per il sesto anno di fila.

Commenta per primo!

Matricola, “Cenerentola”, sorpresa, punto fermo. Una sequenza di epiteti da attribuire ad una squadra che, nel giro di tre anni, ha regalato sorprese ed emozioni ai proprio tifosi con un climax ascendente di livello di gioco ed intensità. Non è un caso che il Presidente Moncada abbia deciso nuovamente, per il sesto anno consecutivo, di affidare il proprio gioiello al suo uomo di fiducia Franco Ciani che quest’anno avrà l’opportunità di allenare una squadra dotata di una panchina ben più lunga rispetto a quella della scorsa stagione.

IL ROSTER:

QUINTETTO – In cabina di regia, restando in tema di conferme, Alessandro Piazza, fresco di matrimonio avvenuto in estate e voglioso di riscattare una stagione, quella da poco conclusa, contraddistinta dalla poca costanza giustificata dai numerosi infortuni. Sarà piuttosto difficile sostituire dal punto di vista tecnico ed affettivo un giocatore come Martin, Mayer e Ciani ci proveranno con l’ingaggio di Perrin Buford, rookie proveniente dall’università del Tennessee, apparso un po’ spaesato nelle prime uscite per via del processo di ambientamento. L’americano però, ha già dato prova di avere enormi potenzialità soprattutto dal punto di vista atletico. Un’altra fondamentale e richiestissima riconferma è stata quella di Marco Evangelisti, esterno toscano al suo terzo anno ad Agrigento dotato di un mortifero tiro dalla lunga. Per lui un finale di stagione straordinario in contrasto con quello difficile della squadra. Attenzione al quarto tassello del quintetto, il capitano Albano Chiarastella. Tanti dubbi riguardo la sua condizione atletica dato che non gioca una partita ufficiale da marzo in casa di Casale Monferrato, impossibile dubitare invece della sua vena combattiva sfoderata in questi anni. Damen Bell-Holter sarà il centro titolare della squadra, fisicità e tecnica invidiabile per il ruolo che ricopre. Pescato dalla prima lega finlandese è una delle scommesse agrigentine quest’anno.

PANCHINA – Negli anni scorsi il ruolo di sesto uomo ha avuto una particolare influenza nello scacchiere di Ciani, Andrea Saccaggi lo ha ricoperto alla grande per due stagioni. Oggi tocca a Ryan Bucci, guardia italo-americana follemente attratto dalle terre sicule che porterà esperienza e costanza di rendimento al pacchetto di esterni. Una delle novità riguarda l’ingaggio di un sostituto naturale di Piazza, si tratta del giovane Ruben Zugno, cercato da mezza Serie A2 in estate per il suo talento cristallino dimostrato in particolare nelle finali scudetto U20 vinte con la ciliegina rappresentata dal titolo di MVP. Ci ha messo pochissimo ad entrare nel cuore degli agrigentini, complice anche il fatto di essere originario di Caltanissetta. Innocenzo Ferraro e Quirino De Laurentiis completano il reparto dei lunghi, il primo arriva da Roseto, il secondo disputerà il suo quinto campionato in Sicilia. Interessante anche l’arrivo in prima squadra di Giuseppe Cuffaro, prodotto del settore giovanile.

ACQUISTI

BUFORD (12.0 pt, 5.9 rb – Middle Tennessee State University)

BELL-HOLTER (14.0 pt, 8.5 rb – Lapuan Korikrobat)

ZUGNO (0.3 pt, 0.2 ass – Pall. Cantù)

BUCCI (13.6 pt, 2.5 rb – Bondi Ferrara)

FERRARO (5.7 pt, 4.3 rb, Roseto Sharks)

CONFERME

Piazza (6.1 pt, 4.1 ass)

Evangelisti (15.1 pt, 2.1 rb)

Chiarastella (8.5 pt, 6.3 rb)

Cuffaro (giovanili)

De Laurentiis (6.1 pt, 3.7 rb)

GLI OBIETTIVI

Inutile nascondersi, la scelta di costruire una squadra così lunga dal punto di vista numerico è un chiaro segnale che si fa sul serio, la base che ha reso grande Agrigento costituita da Piazza, Evangelisti e Ciani è rimasta salda, a questi si sono aggiunti giocatori di ottimo livello. La buona riuscita degli Americani porterebbe Agrigento ad essere una delle favorite del girone ovest. L’obiettivo minimo dichiarato è il raggiungimento dei play-off, una volta conquistati, qui la citazione calza a pennello vista la storia di questa società, può succedere veramente di tutto.

COSI’ IN CAMPO:

Starting 5: PIAZZA (P), BUFORD (G), EVANGELISTI (AP), CHIARASTELLA (AG), BELL-HOLTER (C)

A DISP. – ZUGNO (P), CUFFARO (G), BUCCI (G), FERRARO (AG), DE LAURENTIIS (C)

IL PRECAMPIONATO A RAGGI X:

Grado Basket, Agrigento – Udine 81-76

Bucci 15 (3/4, 3/5), Buford 10 (5/9, 0/1, 0/1 tl), Cuffaro, Zugno 14 (3/4, 0/2, 8/10 tl), Evangelisti 10 (3/5 da tre, 1/1 tl), Ferraro 8 (2/2, 1/4, 1/2 tl), Chiarastella ne, De Laurentiis 10 (3/3, 0/2, 4/4 tl), Piazza 8 (0/1, 0/3, 8/8 tl), Bell-Holter 6 (2/9, 0/3, 2/2 tl).

Grado Basket, Agrigento – Venezia 86-64

Bucci 14 (4/6, 2/2), Buford 14 (6/13, 2/4 tl), Cuffaro 4 (0/2, 1/1, 1/2 tl), Zugno 11 (2/4, 1/3, 4/4 tl), Evangelisti ne, Ferraro (0/2 da tre), Chiarastella ne, De Laurentiis 5 (2/8, 0/2, 1/2 tl), Piazza 4 (1/3, 0/2, 2/4 tl), Bell-Holter 12 (4/10, 1/2, 1/2 tl).

PalaMoncada, Agrigento – Cefalù  82-72

Bucci 5 (1/5, 1/3), Buford 18 (5/7, 1/3, 5/7 tl), Cuffaro, Zugno 7 (2/4, 0/1, 3/4 tl), Evangelisti 9 (4/7, 0/4, 1/1 tl), A. Tartaglia ne, Ferraro 2 (1/1), M. Tartaglia ne, Chiarastella, De Laurentiis 13 (3/6, 0/1, 7/8 tl), Piazza 11 (1/5, 2/5, 3/6 tl), Bell-Holter 15 (5/10, 1/3, 2/5 tl).

PalaMoncada, Agrigento – Trapani 81-79

Bucci 10 (3/6, 1/3, 1/1 tl), Buford 21 (8/16, 1/2, 2/7 tl), Cuffaro ne, Zugno 2 (2/4, 0/1, 3/4 tl), Evangelisti 7 (4/7, 0/4, 1/1 tl), A. Tartaglia ne, Ferraro 2 (1/1), M. Tartaglia ne, Chiarastella 5, De Laurentiis 10 (3/6, 0/1, 7/8 tl), Piazza 6 (1/2, 0/1, 4/4 tl), Bell-Holter 18 (5/7, 2/2, 2/2 tl).

Cefalù – Agrigento 71-75

Bucci 11, Buford ne, Cuffaro 5, Zugno 7, Evangelisti, A. Tartaglia ne, Ferraro 6, M. Tartaglia ne, Chiarastella 6, De Laurentiis 21, Piazza 12, Bell-Holter 7.

Memorial Ancione, Agrigento – Roma 78-79

Bucci 10 (2/5, 2/3), Buford 23 (7/14, 1/2, 6/7 tl), Cuffaro ne, Zugno 6 (0/1, 2/4), Evangelisti 3 (0/1, 1/3), A. Tartaglia ne, Ferraro 3 (1/1, 0/1, 1/2 tl), M. Tartaglia ne, Chiarastella 2 (1/3, 0/1), De Laurentiis 10 (2/6, 2/2), Piazza 5 (1/2, 1/3), Bell-Holter 16 (5/8, 2/3).

Memorial Ancione, Agrigento – 79-80

Bucci 5 (0/3, 1/1, 2/2 tl)), Buford 17 (6/10, 1/1, 2/2 tl), Cuffaro ne, Zugno (0/2, 0/1), Evangelisti 17 (0/3, 5/8, 2/2 tl), A. Tartaglia ne, Ferraro 2 (0/1, 0/1, 2/4 tl), M. Tartaglia ne, Chiarastella 8 (2/3, 1/2, 1/2 tl), De Laurentiis 7 (2/3, 1/2), Piazza 16 (4/4, 1/1, 5/7 tl), Bell-Holter 7 (2/7, 1/4, 0/2 tl).

 

fonte immagine: pagina ufficiale Fortitudo Agrigento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy