Inside the A2 Ovest – Agropoli, una novità assoluta che guarda lontano

Inside the A2 Ovest – Agropoli, una novità assoluta che guarda lontano

Commenta per primo!

In una Serie A2 che come ampiamente sottolineato vede la presenza di tantissime piazze storiche che hanno scritto pagine fondamentali del basket italiano, Agropoli rappresenta la novità assoluta: fra le 32 iscritte, la realtà cilentana è infatti l’unica a non aver mai preso parte ad un campionato di A2. Elevato e comprensibile l’entusiasmo attorno alla formazione di Paternoster, ripescata a seguito del forfait di Napoli e dopo aver sfiorato l’impresa sul campo, dominando il Girone D ed arrendendosi solo negli spareggi-promozione di fronte a realtà del calibro (per l’appunto) di Siena, Rieti e Fortitudo Bologna.

IL ROSTER

Completamente stravolta la squadra che ha fatto sognare il pubblico campano nella passata stagione: una scelta in controtendenza rispetto alla media, ma causata anche dal ritardo con cui è stato comunicato l’accesso nella seconda serie nazionale. Un fattore che non ha comunque impedito alla società del presidente Russo (iscritta solo nel 2010 alla C Regionale) di mettere su un organico competitivo, che ha le carte in regola per giocarsela a questi livelli provando a mantenere la categoria.

Innanzitutto, per una matricola ottima è la prospettiva di partire con tre stranieri già collaudati nel basket italiano, ed addirittura utilizzando un solo visto extracomunitario sui due massimi previsti dal regolamento. Dalle parti del Pala Di Concilio (recentemente omologato anche per la A2) sono così arrivati nomi di spicco per la categoria: uno di questi è Terrence Roderick, esterno di grandissimo atletismo e notevoli qualità nell’1 vs 1, visto in Italia con le maglie di Rimini, Cremona e Forlì. Un profilo che ben si integra con l’italo-brasiliano Tavernari, che ha invece nel tiro da fuori la sua caratteristica principale: a loro, oltre che nel lungo Trasolini (protagonista in A con Pesaro e Avellino negli ultimi due anni) la formazione cilentana affiderà tante delle proprie cartucce offensive.

Anche perchè sulla costruzione del nucleo italiano si è avvertita maggiormente la difficoltà di essere partiti in ritardo, rispetto alle dirette concorrenti: ne è venuto fuori un gruppo comunque profondo, ma con punti nelle mani limitati e la necessità di vincere qualche scommessa (soprattutto dalla panchina) per non ridurre troppo il numero delle proprie bocche da fuoco. Il quintetto dovrebbe completarsi con Santolamazza e Carenza: il primo regista molto esperto e di buona taglia fisica ma reduce da stagioni ben poco brillanti a livello offensivo, mentre l’ala 27enne è in cerca di riscatto dopo un’annata da dimenticare a Roseto, per via di un lungo infortunio che lo ha messo fuori gioco per la quasi totalità del campionato. Le precedenti esperienze (Ostuni e Veroli in particolare) dimostrano comunque che il giocatore pugliese ha le qualità per ben figurare nella categoria, soprattutto aprendo il campo con le sue ottime capacità balistiche.

Dalla panchina, un gruppo di giovani affamati ed in rampa di lancio assieme a Spizzichini (primo cambio nelle posizioni di ala), che nonostante i 25 anni può già vantare un lungo curriculum nelle minors. Si tratta degli esterni Merella e Bolpin e dell’ala Bovo, in prestito da vivai prestigiosi come quelli di Sassari e Venezia, entrambi con un’occasione importante per dare corpo alle speranze riposte nella loro carriera. Più esperto il profilo di De Paoli, molto positivo lo scorso anno con Taranto in B (17 punti di media) e Di Prampero, cresciuto a Casale Monferrato e protagonista in cadetteria con Pordenone nell’ultimo campionato.

 

GLI OBIETTIVI

Il calore del pubblico cilentano dovrà fungere da sesto uomo per spingere una squadra destinata a lottare per mantenere la categoria, ma che può nutrire concrete chances di una storica salvezza.

 

NUOVI ACQUISTI

Terrence Roderick (3-2, EXTRA, 1988, 196 cm) Maccabi Kiryat-Israele

Jonathan Tavernari (3, ITA/PASS, 1987, 196 cm) Orsi Tortona-A2 Silver

Marc Trasolini (5-4, ITA/PASS, 1990, 206 cm) Sidigas Avellino-Serie A

Riccardo Santolamazza (1, ITA, 1983, 194 cm) Benacquista Latina-A2 Silver

Giovanni Carenza (4, ITA, 1988, 202 cm) MEC Energy Roseto-A2 Silver

Stefano Spizzichini (4-3, ITA, 1990, 203 cm) NPC Rieti-Serie B

Enrico Merella (1, ITA, 1996, 185 cm) Banco di Sardegna Sassari/Torres-Serie A/Serie C

Riccardo Bolpin (1-2, ITA, 1997, 197 cm) Reyer Venezia-Giovanili

Davide Bovo (3-4, ITA, 1997, 196 cm) Reyer Venezia-Giovanili

Federico Di Prampero (2, ITA, 1995, 188 cm) Pienne Pordenone-Serie B

 

COSI’ IN CAMPO

S5: SANTOLAMAZZA-RODERICK-TAVERNARI-CARENZA-TRASOLINI

A DISP.: MERELLA-BOLPIN-BOVO-S.SPIZZICHINI-DE PAOLI

Coach: Paternoster

 

LA PRESEASON AI RAGGI X

Sabato 29 agosto ore 18.00 @Agropoli – PalaDiConcilio: vs San Severo (Serie B) 78-59
Sabato 5 settembre ore 19 @Scafati – PalaMangano: vs Cesarano Scafati (Serie B) NDP
Mercoledì 9 settembre ore 18.30 @San Severo (FG) – PalaCastellana: vs San Severo (Serie B) 85-88
Sabato 12 e domenica 13 settembre
 @Bisceglie (BA) – PalaDolmen: Quarangolare vs Matera, Bisceglie e San Severo (Serie B)

–> vs Bisceglie 77-92: Santolamazza 16, Merella 3, Manfré, Bovo, Di Prampero 2, Roderick 12, Tavernari 29, Spizzichini 13, Carenza 2. N.e.: De Paoli.

–> vs Matera 89-65: Santolamazza 5, Manfré 2, Di Prampero 4, Roderick 26, Tavernari 13, Spizzichini 25, Carenza 9, De Paoli 5. N.e.: Merella, Bovo, Bolpin, Trasolini.

Mercoledì 16 settembre ore 18 @Agropoli: vs Cesarano Scafati (Serie B) 93-61
Sabato 19 e domenica 20 settembre @Agropoli – PalaDiConcilio: Torneo “Vittorio Dalto” vs Matera, Scafati e Cassino (Serie B)

–> vs Cassino 88-84: Merella 4, Santolamazza 8, Bovo 2, Bolpin 6, Trasolini 10, Carenza 2, Spizzichini 9, Di Prampero 8, Roderick 16, Tavernari 23.

–> vs Scafati 75-80: Merella n.e., Santolamazza 3, Bolpin, Trasolini 23, Carenza, Spizzichini 8, Di Prampero 5, Roderick 30, Tavernari 6, Bovo.
Giovedì 24 settembre @Avellino – PalaDelMauro: Trofeo “Vito Lepore” vs Avellino (Serie A) 74-100: Merella 2, Santolamazza 9, Bolpin 2, De Paoli 6, Trasolini 15, Carenza, Bovo, Di Prampero 7, Roderick 18, Tavernari 13.

Venerdì 25 settembre @Matera – PalaSassi: vs Matera 70-89

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy