Inside the A2 Ovest- Tortona, Cavina atto secondo: ritratto di una scomoda outsider

Inside the A2 Ovest- Tortona, Cavina atto secondo: ritratto di una scomoda outsider

Commenta per primo!

Un grande entusiasmo della città circonda il nuovo roster Derthona marchiato Cavina-D’Orta e a testimonianza, ci sono già centinaia di abbonamenti (sfiorano i 500) sottoscritti a quasi una settimana dall’avvio della regular season; la prima della nuova Tortona a Roma, il 4 ottobre, poi in casa con Trapani e Omegna per una nuova avventura in seconda serie nazionale. Trionfi con Torino e Bologna, secondo posto a Imola e a Legnano, battuta l’EA7: un bell’avvio per una formazione che punta a una salvezza tranquilla nella conference Ovest, coltivando il sogno di un posto ai playoff che varrà quasi come ulteriore promozione.

IL ROSTER

Oggi a parte Simoncelli, c’è un mix di esperienza e giovinezza: si parte da Brooks già ad alti livelli nei punteggi e determinante in un paio di occasioni; ma l’ex Napoli non è solo, il “vecchietto” Garri è il più anziano pur avendo 30 anni e sarà con lui che i numerosi ragazzi impareranno ad affrontare una season impegnativa, che richiede impegno, dedizione e un’intera di squadra eccezionali per poter far fronte a corazzate sia dal punto di vista fisico che atletico. Coach Cavina ha definito il suo roster “Uno dei più giovani del girone” cambiato molto rispetto al passato, soprattutto nel reparto lunghi, una squadra quindi fisica, ma allo stesso tempo rapida e veloce come è tradizione negli ultimi anni. “Affronteremo squadre tecnicamente e fisicamente importanti – continua il coach – l’avvio è positivo, ma stiamo comunque lavorando per crescere e mettere in pratica quanto provato in settimana. Siamo all’inizio, aspettiamo l’avvio per avere conferme ed eventualmente modificare qualcosa. Al momento sono molto soddisfatto, anche se in preparazione comunque si devono fare i conti con alcuni problemini fisici cui stiamo ponendo rimedio. Siamo sulla strada giusta”. C’è purtroppo da segnalare l’infortunio di Alex Simoncelli colpito da trauma nella zona lombare al trofeo Ghisolfi: la società sta valutando il recupero e le possibili soluzioni, visto che come play c’è il solo Spissu. “Mancando lui perdiamo potenziale – commenta Cavina – e ci costringe a disporci diversamente per sopperire a chi era deputato a far crescere i giovani e dare una mano alla circolazione di palla in fase offensiva.

#0 Marco Spissu, 1995, play, 180 cm visto anche nella nazionale giovanile di basket come. Uno dei play titolari;

#4 Nicola Markus, 1996, ala, 198 cm prodotto vivaio ligure;

#5 Edoardo Tava, 1996, guardia, 185 cm giocatore cresciuto nel Derthona;

#8 Davide Reati, 1988, guardia-ala, 195 cm già a Verona;

#9 Sebastiano Bianchi, 1992, ala, 195 cm cresciuto fra Treviglio e Verona;

#10 Derrick Marks, 1993, guardia, 190 cm prodotto delle università americane;

#11 Alexander Simoncelli, 1986, play, 180 cm confermato dalla precedente stagione;

#15 Luca Garri, 1982, ala-centro, 207 cm ex Barcellona Pozzo di Gotto;

#16 Fabio Maghet, 1996, guardia-ala, 198 cm Casalpusterlengo;

#17 Luca Antonietti, 1994, ala, 198 cm ex Agropoli e Crocetta;

#18 Riccardo Riva, 1995, guardia, 190 cm conferma anno precedente;

#21 Marco Ammannato, 1988, ala-centro, 204 cm ex Viola Reggio Calabria;

#24 De’Mon Brooks, 1992, ala, 202 cm ex Napoli;

 

Dario Gay e Marco Frattalone cresciuti nel vivaio si aggregheranno ma alcuni giocheranno la C con il doppio tesseramento ad Alessandria. Coach Demis Cavina, ass. coach Edoardo Casalone, preparatore Natale Marzullo, fisioterapista Lorenzo Benedetti, direttore medico Giorgio Musiari, osteopata Emanuele Scarabelli. Nasce proprio in questo frangente di entusiasmo il Derthona Basketball Lab, presieduto dall’avvocato Alessandro Pirulli, nuova costola per gestire gli oltre 200 ragazzi sino ad ora tesserati fra il mini basket e l’Under 18; la nuova fucina creerà il futuro del sodalizio e la valorizzazione del materiale umano, collaborando con un accordo pluriennale con il Basket Pool 2000 Vado e Pallacanestro Vado. Una possibilità per i liguri di avere sbocco per i propri elementi migliori, di entrare all’interno del gruppo bianconero, occupandosi di monitorare insieme alla dirigenza tortonese il mercato giovanile italiano ed estero. Un bacino d’utenza di oltre 500 ragazzi con numerose partecipazioni in interzone e selezioni anche a livello europeo ed è da qui che arriva Markus, uno dei primi nomi su cui si è focalizzata l’attenzione dei selezionatori.

 

COSI’ IN CAMPO:

S5: SPISSU – MARKS – REATI – BROOKS– GARRI
PANCHINA: Simoncelli- MAGHET – BIANCHI – ANTONIETTI- AMMANNATO

 

GLI OBIETTIVI

Favoriti e forse lo sanno. Presidente Tava, come giudica il mercato dei leoni? “Costruita sulla solidità. Rinforzando il reparto lunghi abbiamo guadagnato peso e prestanza fisica per affrontare squadre di alto livello, non dimenticando di essere saliti cisto che nel girone militeranno molte della ex Gold. Una categoria superiore da affrontare con l’obiettivo playoff. Non che nella passata stagione non fossimo all’altezza, ma fisicamente potevamo essere tanto veloci e leggeri quanto in difficoltà contro squadre di alto livello. Ringiovanire e migliorare sono stati i dictat”. Beh non ci sono solo ragazzi… “Bianchi e Reati sono under 25 pur con esperienza in club si valore. Spissu ha 20 anni ed è un play, ovvio ci sono i duttili e gli esperti come Garri e Brooks, certo che si è virato sul professionismo e la continuità (razionali e abituati al campionato), nonostante alcuni giocassero in club che hanno poi avuto risvolti controversi in campo economico. Gli americani certo danno già il massimo. Quello che volevano era soddisfare le richieste di Cavina e D’Orta, precedendo la concorrenza e chiudendo a luglio il roster, a dispetto di chi lo deve ancora fare”. Arrivano complimenti dai tecnici per la migliore squadra del Piemonte. Meglio forse aver giocato nel girone Est? “Siamo nel girone di ferro. Certo di la essere fra le prime otto poteva risultare semplice, qui pari già con almeno 10 concorrenti forti. Biella anche forse per la congiuntura economica ha puntato sui giovani (loro hanno un fiorente settore giovanile e militano qui da anni), Omegna stabile verso l’alto, Casale invece punterà sulla continuità e l’intesa del collettivo che pur senza una quantità di grandi nomi ha raggiunto i playoff. Le squadre di grido: Roma, Ferentino, Viola e Siena tutte con un mercato strepitoso. Noi andremo diverse volte al sud, ma è stimolante un girone impegnativo perché ti permette di superarti e non rilassarti”. Cosa manca ancora? “Cavina dovrà lavorare per il gruppo e sarà questo lo scoglio, ma il lavoro procede alla grande. Certo che la prima a Roma mi piacerebbe non vedere l’esordio con Ravenna dell’anno scorso. Sarà dura ma vogliamo stupire”.

 

LA PRESEASON AI RAGGI X:

Mercoledì 26 Agosto: @Treviglio – PalaFacchetti vs Treviglio 96-81 :Dario Gay, Marco Spissu  9, Frattallone Marco, De’Mon Bayaia Brooks  42, Davide Reati, Derrick Michael Marks   27, Alexander Simoncelli   7, Luca Garri 11, Fabio Maghet, Luca Antoninetti, Riccardo Riva, Marco Ammannato.
Sabato 29 Agosto: @Torino: vs Torino Auxilium (Serie A) 73-70: Spissu 11, Markus, Tava, Reati 17, Bianchi 2, Marks 14, Garri 10, Maghet, Antonietti, Riva, Ammannato 2, Brooks 16.
Sabato 5 e domenica 6 Settembre: @Imola: Torneo vs Fortitudo Bologna, Imola e Mantova e Tortona (Sab 5 Settembre: vs Imola)

–> vs Fortitudo Bologna 90-85: Spissu 5, Simoncelli 7, Reati 14, Garri 9, Brooks 17, Marks 14, Ammannato 12, Bianchi 12.

–> vs Imola 88-93: Spissu 6, Gay, Markus, Reati 16, Bianchi 3, Marksl2, Simon-celli 9, Garrì 2, Brooks 30, Maghet, Antoninetti, Ammannato 10.
Mercoledì 9 Settembre: @Alessandria: Trofeo Cima vs Casale Monferrato 80-65: Spissu 7, Frattallone, Markus, Tava, Reati 6, Bianchi 3, Marks 14, Simonceli 6, Garri 28, Maghet 3, Antonietti, Brooks 13.

Sabato 12 e domenica 13 Settembre: @ Voghera: Memorial Ghisolfi vs Milano , Verona e Torino (Serie A)

–> vs Milano 77-64: Spissu 13, Markus, Gay, Reati 13, Bianchi 3, Marks 10, Simoncelli 3, Garri 11, Maghet, Antonetti, Ammanato 4, Brooks 20

–> vs Torino 66-78: Spissu 6, Frattalone n.e., Markus, Tava n.e., Reati 8, Bianchi 9, Marks 12, Garri 9, Maghet 2, Antonietti, Ammannato 2, Brooks 18.
Sabato 19 e domenica 20 Settembre: @Legnano: Trofeo Morelli vs Legnano, Reggio Calabria e Treviglio

–> vs Reggio Calabria 66-75: Brooks 11, Marks 16, Reati 9, Ammannato 12, Spissu 7, Bianchi 4, Maghèt 3, Garri 4.

–>vs Treviglio 95-68: Spissu 6, Markus, Gay 2, Reati 11, Bianchi 4, Marks 19, Garri 14, Maghet 2, Antonietti 4, Riva 3, Ammannato 10, Brooks 20.
Sabato 26 Settembre: @Tortona: vs Treviglio 77-77

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy