Intervista a Giovanni Adami, presidente FIP Friuli Venezia Giulia

Intervista a Giovanni Adami, presidente FIP Friuli Venezia Giulia

Incontro con il confermatissimo presidente FIP Friuli Venezia Giulia per una chiacchierata a 360 gradi, dai campionati professionistici nazionali alle manifestazioni giovanili appena concluse

Commenta per primo!

Giovanni Adami è il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Friuli Venezia Giulia, carica che ricopre da sei anni e, attraverso la quale ha portato avanti tante iniziative tra cui quella di portare ogni estate la Nazionale a Trieste per il ritiro. Quest’anno ha organizzato le finali Under 18 Eccellenza che si sono giocate a Udine e hanno visto il trionfo finale della Virtus Bologna.

Lo abbiamo incontrato per tracciare un bilancio della stagione appena conclusa per quanto riguarda le due squadre friulane in  A2, in attesa dell’ultimo verdetto che dirà chi tra la Virtus Bologna e l’Alma Trieste sarà promossa in A con i felsinei in netto vantaggio nella serie ( 2-0),  il campionato di A2 e di serie B e allargando il focus proprio sulle recenti finali nazionali Under 18 Eccellenza di Udine.

Presidente, è reduce dall’organizzazione delle finali nazionali Under 18 Eccellenza di Udine. Che manifestazione è stata?

“ E’ stato un successo incredibile con un livello di pallacanestro molto alto. Ha stravinto la Virtus Bologna, prevalendo nettamente in finale su Trento con un punteggio, 70 – 32, che non ammette repliche. Ma il raggiungimento della finale da parte di Trento, il cui allenatore Marchini è stato premiato come miglior allenatore della manifestazione,  testimonia, allo stesso tempo, il “magic moment” che sta vivendo la pallacanestro trentina. Contestualmente si sono qualificate piazze storiche come Milano, Siena, Treviso e  Napoli con il ViviBasket che hanno reso agonisticamente e tecnicamente alto il livello del torneo. Siamo felicissimi di aver inaugurato il nuovo PalaCarnera che ha superato il test post restyling e si avvia quindi ad essere nuovamente la casa dell’APU GSA Udine nel prossimo campionato di Serie A2”.

 

 

Un bilancio della stagione di Udine e Trieste?

“ Per Trieste è una stagione da incorniciare con una storica  promozione in serie A sfiorata e con il raggiungimento di una finale persa con la corazzata Virtus Bologna, dopo però aver superato in semifinale, in una avvincente serie in gara 5 la Fortitudo Bologna. La società lavora benissimo da anni sia con i giovani prodotti del vivaio che ha lanciato in prima squadra, come Tonut che attualmente si sta giocando lo scudetto a Venezia e Ruzzier, quest’anno alla Fortitudo Bologna e sia con il ritorno di giocatori triestini importanti quali Pecile e Cavaliero. Udine dopo una stagione dall’andamento discontinuo in cui ha dovuto fare i conti con i problemi fisici di Allan Ray, che hanno condizionato il roster di Lino Lardo, con l’innesto dell’ala estone Rain Veideman, ha infilato sei vittorie nelle ultime sette partite di regular season sfiorando i play off in cui, probabilmente, sarebbe stata la vera outsider della post season. Trieste in questi play off ha fatto registrare una cornice di pubblico impressionante con presenze che hanno sfiorato le settemile unità e questa è una cosa straordinaria per tutto il movimento, così come Cividale del Friuli ha accolto con grande calore e passione Udine che da quest’anno ritroverà la sua storica casa. Quest’anno sono stati due derby bellissimi attesi da anni e auguriamoci di riviverli presto, magari nella massima serie”.

Una considerazione sul campionato di Serie A2 ,sul livello espresso nei due gironi con uno sguardo alla prossima stagione.

Dunque, è stata una stagione godibilissima  con il girone dell’Est in particolare, di altissimo livello. L’anno prossimo sarà un campionato ancor più avvincente con Cremona del neo coach Sacchetti, retrocessa e con ambizioni di pronta risalita e con la presenza di Napoli che rinfoltisce il gruppo delle piazze storiche  che fanno parte di questo campionato”.

Ha appena menzionato Napoli. Ha seguito la stagione dei ragazzi di coach Ponticiello coronata dall’incredibile promozione in A2?

Io da appassionato, oltre che da addetto ai lavori, non ho potuto fare a meno di seguire i risultati di questa squadra che ha compiuto un vero e proprio miracolo sportivo. Vincere un campionato di B con una formula play off davvero crudele e, nella stessa stagione portare a casa la Coppa Italia di categoria, rappresenta qualcosa di straordinario. Nel girone di Napoli sulla carta c’erano formazioni più accreditate come Cassino e Valmontone e, riuscire a sovvertire i pronostici iniziali, è stata una grande impresa. Ho avuto il piacere di essere a Napoli la settimana scorsa per questioni lavorative e ho assistito alla premiazione in Comune della società, dello staff e della squadra. Ho visto un Presidente carico di entusiasmo e un ambiente gioioso e  compatto. Ho visto organizzazione che è una parola che forse a Napoli mancava da anni e probabilmente questa è stata la chiave del successo partenopeo. Adesso credo venga il bello e anche la difficoltà di riconfermarsi ma sono sicuro che ci siano ottime basi, questa volta, per il futuro della pallacanestro partenopea. A proposito, anche alle finali nazionali Under 18 di Udine, la Vivibasket Napoli ha ottenuto un importante risultato qualificandosi alle fasi finali e,  mettendo in mostra un talento come Alessandro Morgillo, ala grande di 206 cm del 1999 che rappresenta  davvero un bel prospetto .Ritengo che la  rinascita della pallacanestro partenopea sia fondamentale per il movimento cestistico italiano”.

Presidente, sta lavorando per l’organizzazione di qualche evento in particolare?

“ Attualmente sono impegnato nell’Organizzazione dei Mondiali femminili Under 19  in programma dal 22 al 30 Luglio a Udine e a Cividale del Friuli mentre, si è appena conclusa l’Adriatic League, manifestazione che ha visto coinvolte squadre di club Under 15 friulane e slovene sia maschili che femminili”

Grazie mille per la disponibilità Presidente.

“ Grazie mille a voi e un saluto agli amici di Basket Inside”.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy