L’Assigeco viaggia su Scafati in cerca di conferme e di prestigio

L’Assigeco viaggia su Scafati in cerca di conferme e di prestigio

Commenta per primo!

La corsa ad ostacoli fra una festività e una trasferta, fra un panettone e una vittoria, sta terminando con l’Epifania e la conclusione della prima parte di stagione regolare. Il campionato di A2 arriva al giro di boa e, con una virata strettissima di soli tre giorni, lancia il girone di ritorno e la volata per arrivare nelle posizioni da post season. Per intanto si delineano nei due raggruppamenti le posizioni che portano alle Final Eight di Coppa Italia che si disputeranno a Rimini dal 4 al 6 marzo. Fra queste, a pieno titolo, risponde presente la Givova Scafati che, da capolista a pari merito con Agrigento del gruppo ovest, ospita al PalaMangano per il sedicesimo appuntamento di stagione, l’Assigeco Casalpusterlengo. I lodigiani, con quattro vittorie nelle ultime cinque uscite sono lì, carichi d’entusiasmo, a far l’occhiolino alle posizioni importanti ma, con una briciola di sconforto, a rammaricarsi per quelle occasioni perdute vicino all’ultima sirena, che le avrebbero permesso di fare passerella fra le migliori otto in terra romagnola. Quella che andrà in scena mercoledì nella tana dei gialloblu, sarà una sfida maschia tra due squadre solide, in salute e capaci di qualsiasi colpo a sorpresa. La Givova, che dalle parti del Campus di Codogno ricordano come una dolorosa apparizione ottobrina, gioca per ritornare grande, con mire play off e lo scatto iniziale di sette vittorie su sette giocate, la porta da subito a guidare il gruppo e mantenere con merito la posizione di testa. A guidare la cavalcata di Scafati è coach Giovanni Perdichizzi, lo ‘Sceriffo’ che di promozioni se ne intende e che vorrebbe provare a confrontarsi e a confermarsi, anche con la Storia del Basket Scafati. Il parco atleti per centrare ogni obiettivo è all’altezza ed è capitanato da quel Joshua Andrew ‘Josh’ Mayo, Folletto USA illegale per la categoria, play che già a Roma e a Montegranaro lascia un indelebile segno del suo passaggio. Intorno a lui gravita gente come Jeremy Simmons, americano di Charleston, artefice lo scorso campionato della scalata dalla A2Silver, che fin qui vale più di 15 punti e non meno di 8 rimbalzi a gara, nei 36’ di presenza. E non solo. L’arrivo da Brescia di Federico Loschi porta vivacità, inietta energia in difesa, precisione al tiro, entusiasmo in campo e sugli spalti. Patrick Baldassarre, ritorno sempre gradito sulle rive del Sarno, mette a disposizione tutta l’esperienza degli ultimi campionati giocati a Trapani da protagonista. Poi Nicholas Crow, che centra col 40% da tre, Marco Portannese che non rifiuta mai l’invito al tiro e l’ultimo arrivato in corsa, quel Marco Ammannato che già domenica al Ponte Grande di Ferentino, ha avuto modo di mettersi in evidenza. Alla palla a spicchi che rimbalza da questa parte del Vesuvio, non manca nulla per puntare ai vertici. Ma l’Assigeco non vorrà certo stare a guardare. Cavalcando l’onda del buon momento che la pone in una privilegiata posizione di classifica, proverà a confermare tutti i buoni frutti maturati nelle ultime uscite. Coach Alex Finelli sembra essere riuscito a modellare un’efficace fase difensiva, base di lancio per veloci o ragionate ripartenze. Nell’ultima fatica, la vittoria su Latina è scaturita sì dalla super prestazione di Mitchell Poletti, ma sicuramente anche dalla capacità di imbrigliare le trame avversarie con una difesa solida che evidenzia i 9 rimbalzi difensivi di Daniele Sandri, oltre ai 4 di Alberto Chiumenti e ai 5 del ritrovato Kyle Austin. Joshua Jackson sempre in agguato per coniare preziosi cammei nei momenti decisivi e Robert Fultz che accende le micce dei compagni, con la fantasia di concrete e spettacolari giocate, sono tra le più importanti chiavi di lettura del rendimento di un quintetto che, sempre con maggior autorità, occupa i ventotto metri dei lucidi parquet di categoria. Givova Scafati – Assigeco Casalp.go al PalaMangano di Scafati mercoledì 06/01/2016  ore 18:00  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy