La campagna abbonamenti della Scaligera Basket Verona

La campagna abbonamenti della Scaligera Basket Verona

Commenta per primo!

Tutti convocati, nessuno escluso. Quest’anno vanno in campo tutti. Una squadra, cinquemila giocatori. Un palasport intero. Quindici grandi partite, tante novità, prezzi come sempre fra i più bassi d’Italia, spettacolo assicurato e numerosi altri vantaggi. La campagna abbonamenti della Scaligera Basket è la sintesi di quel che la pallacanestro ha rappresentato e vuol dire oggi per Verona: passione, coinvolgimento, trasporto, desiderio di vittoria. Stamattina la presentazione in sede con il direttore dell’area organizzativa Andrea Sordelli, il consigliere d’amministrazione Matteo Bordato, il capo allenatore della prima squadra Alessandro Ramagli e Giorgio Boscagin, anche lui da ragazzo tifoso Scaligera sulle gradinate del PalaOlimpia.

«I numeri hanno detto che siamo il terzo pubblico della Legadue – ha sottolineato Sordelli -, una base su cui costruire altri punti fermi. Più che mai questa campagna abbonamenti è incentrata sulla voglia di avere vicino i nostri sostenitori dal primo all’ultimo minuto del campionato, convinti che possano diventare più che mai il nostro valore aggiunto».

«La società – ha evidenziato Bordato – si sta impegnando molto per coinvolgere il pubblico, in linea con gli obiettivi ambiziosi che ci siamo prefissi. Questo è un punto di partenza importante».

Servirà il contributo di tutti, dai giocatori ai tifosi, la vera anima del gioco. «Tutti convocati» è il claim della campagna abbonamenti 2013-2014. Perché chi si abbona, chi viene a vedere le partite, chi soffre e gioisce con noi diventa a tutti gli effetti parte della squadra.

Per questo la Scaligera Basket ha chiesto ai suoi tifosi di scegliere la maglia dei propri beniamini per il prossimo campionato. E la risposta è stata straordinaria. Per questo come testimonial della campagna abbonamenti è stato scelto Tommaso, un giovane informatico, appassionato musicista e tifoso da tanti anni della Tezenis Verona. Un tifoso che diventa giocatore, un tifoso sempre a fianco della Tezenis Verona, un tifoso per comunicare questo senso di partecipazione per un team di cui tutti facciamo parte ed un campionato per cui siamo «Tutti convocati». Ideato dai ragazzi di Amplificatore Culturale, nuovo ufficio marketing della Scaligera Basket che ha curato anche la grafica, lo slogan è il concentrato del messaggio che la società ha voluto lanciare ad una città intera, prima di una stagione in cui la Tezenis Verona vuole essere assoluta protagonista.

L’abbonamento è conveniente, come sempre. Nei due settori principali, la Tribuna Numerata e la Gradinata, i prezzi sono rimasti bloccati per il quarto anno consecutivo. La novità assoluta riguarda la reintroduzione del settore di Parterre, 60 posti d’élite che mancavano dalla stagione 2001-2002, più la Curva proposta ad un prezzo addirittura inferiore rispetto alla passata stagione. Per gli abbonamenti uno sconto del 30% se confrontato col prezzo del biglietto singolo, quasi cinque partite saranno quindi gratuite. Si va dai 90 € della Curva ai 115 della Gradinata, dai 150 della Tribuna Numerata ai 300 del Parterre. Ridotti per Under 14 ed Over 65. La campagna abbonamenti partirà nel pomeriggio di lunedì 26 agosto alle 15 nella sede di via Cristofoli 48, a Verona. La prima settimana sarà riservata ai vecchi abbonati che vorranno esercitare il diritto di prelazione. Dal 2 settembre scatterà la vendita libera. La sede rimarrà aperta dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 18:30, sabato dalle 10 alle 12:30.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy