La Sigma torna a casa…con una vittoria

La Sigma torna a casa…con una vittoria

Commenta per primo!

Dopo qualche amichevole e la vittoria nel Torneo di Matera, la Sigma esordisce tra le mura amiche del PalaAlberti, e lo fa con un sonoro 89-54 inflitto alla Fortitudo Agrigento degli ex Piazza e Mocavero, formazione di prima fascia nella prossima LNP Silver. Non inganni però il punteggio, infatti è distratta la Sigma in avvio, e nei minuti iniziali si fa cogliere impreparata: al 4’ infatti è -6 dagli agrigentini  (4-10) causa qualche errore sotto canestro e un paio di palle perse , ma con un grande Filloy Barcellona riesce a recuperare ed a chiudere il primo quarto 19-18. Nel secondo quarto Agrigento prova a tenere i ritmi di Barcellona ma Collins e compagni allungano e chiudono il primo tempo con il punteggio di 34-24. Al rientro dell’intervallo lungo è solo Sigma che, grazie a un grande gioco di squadra riesce a chiudere il terzo quarto avanti di 22 punti. L’ultimo periodo è una formalità, Collins e Young si trovano a meraviglia e realizzano giocate che incantano il pubblico di casa strappando numerosi applausi. Trovano la gloria anche i due giovani Iurato (tripla) e Dispinzeri. Il risultato finale è 89-54. Il punteggio non rende giustizia ai ragazzi di coach Ciani, che nonostante i duri parziali hanno sempre giocato con grande grinta e voglia di far bene: lo dimostra il primo quarto, dove la Moncada ha dato filo da torcere al giallorossi. Buona la prestazione di Mocavero, che torna a Barcellona da avversario dopo aver giocato per 4 anni e conquistato una promozione in Lega2: per lui 16pt e 4 rimbalzi totali e quando viene messo a riposo quasi allo scadere del primo quarto tutto il palazzetto lo applaude, segno che questo  giocatore ha lasciato un grande ricordo in questa città. Ottima anche la performance anche di Mian che mette a segno 16pt e 5 rimbalzi totali. Tra le file barcellonesi invece su tutti spiccano Collins e Young, che sembrano sempre più leaders di questa squadra che costruita per arrivare molto lontano. Il folletto di Barcellona chiude la sua partita con 20pt e 4 assist, si dimostra sempre più indispensabile. L’ex Orlandina invece è l’uomo in più: cuore, grinta e prestanza fisica fanno di lui un giocatore fenomenale che può far suo questo campionato. Stoppa, tira e inventa giocate che sono una delizia per gli occhi dei tifosi che lo applaudono ad ogni singola giocata e sembrano aver dimenticato l’episodio che accadde nel derby di ritorno, quando l’ala indossava la canotta dell’Orlandina Basket. Buona prestazione di tutti i componenti della Sigma nonostante l’avvio lento e faticoso. Sigma Barcellona – Fortitudo Agrigento  89 – 54 (19-18,  34-24,  65-43,  89-54) Tabellini: SIGMA BASKET BARCELLONA:  Young 25, Dispinzeri 2, Toppo 10, Maresca 7, Natali 2, Collins 20, Filloy 12 De Leo 0., Iurato 3, Pinton n.e., Fantoni 8. Coach: Giovanni Perdichizzi. FORTITUDO AGRIGENTO: Anello 9, Mian 6, Di Simone n.e., Di Vaccaro 6, Portannese 0, Chiaristella 6, De Laurentis  5, Giovanatto 2, Mocavero 11, Piazze n.e., Vaughn n.e. Coach: Franco Ciani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy