Latina Basket vs Palestrina. Equilibrio e nostalgia: la partita degli ex

Latina Basket vs Palestrina. Equilibrio e nostalgia: la partita degli ex

L’amichevole degli ex. Pierangeli, Gagliardo e Bisconti, che non entrerà in campo per una leggera indisposizione, non basteranno a Palestrina per fermare la crescita del gruppo di Coach Gramenzi.

L’inizio della gara porta la firma di Mei e Stanback che costringono Palestrina al digiuno per due minuti fino a che l’ex Pierangeli, segna il canestro del 5 a 2. Latina affonda sull’acceleratore e in 100 secondi va a canestro in rapida successione fino a raggiungere il 12 a 4. L’ultima azione firmata Mosley, su assit di Ihedioha, spinge Coach Lulli al timeout. Il rientro in campo è molto positivo per i padroni di casa che, grazie al gran lavoro di Mei e Tavernelli, in aggiunta ad una mirabolante schiacciata di Mosley, raggiungono il vantaggio + 13 a 3 minuti dal termine (20 a 7). La situazione non cambia e Latina chiude il quarto 28 a 9 con Palestrina che subisce le numerose incursioni dei nerazzurri

Palestrina rientra in campo più determinata. Va a segno con Brenda e Gagliardo, prendendo un poco di ossigeno e mettendo in campo un gioco più dinamico. Il recupero di Latina giunge con 4 punti consecutivi di Lorenzo Uglietti che pareggia i conti 4 a 4 a tre minuti di gioco. Tavernelli, Pastore ed ancora Uglietti recuperano il vantaggio 10 ad 6 a 6 minuti di gioco. I biancoverdi non si danno per vinti e rimangono incollati ai padroni di casa, accorciando le distanze e chiudendo il tempo con uno svantaggio di soli 2 punti : 22 a 20.

Le squadre ritornano in campo con lo stesso equilibrio del secondo quarto. Stanback, e Nicola Mei staccano i nerazzurri da Palestrina ma Gagliardo e compagni riescono ancora ad agganciare i padroni di casa : 9 a 6 a meno di 4 minuti di gioco. A metà del quarto, dopo una palla recuperata e finalizzata da Ihedioha, i nerazzurri raggiungono il massimo vantaggio del quarto (+10) 16 a 6. Le squadre in campo, sostanzialmente, portano avanti lo stesso gioco con una più che buona prestazione di Ihedioha. Il quarto termina 28 a 19 con una tripla sulla sirena di Rossi.

E come nel tempo precedente, anche questa frazione di gioco si apre con la prima realizzazione a firma di Palestrina. I biancoverdi riescono anche a tenersi in vantaggio fino al secondo minuto di gioco. Sarà la bomba di Andrea Pastore, a portare Latina avanti 5 a 4. Le difese delle due squadre mettono in campo un gioco che impedisce al punteggio di lievitare: a metà del quarto il tabellone segna 7 a 6 per Latina. Il Test con i Biancoverdi romani da spazio anche ai giovani Alfonso De Ianni, Edoardo Piccinini e Federico Pagano. Quest’utimo contribuisce fattivamente al risultato realizzando 5 preziosi punti. Il tempo termina 18 a 15 con una buona prestazione corale delle due squadre in campo.
(Foto a cura di Fabrizio di Falco per http://www.basketinside.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy