Le ultimissime dal Consiglio Federale: Caserta in A, Virtus e Agropoli in A2, Napoli ricorre o sarà B?

Le ultimissime dal Consiglio Federale: Caserta in A, Virtus e Agropoli in A2, Napoli ricorre o sarà B?

Commenta per primo!

L’ufficialità arriverà soltanto tra un’ora, forse meno, ma il responso del Consiglio Federale è di quelli pesanti, di quelli che ancora una volta marchieranno a fuoco l’estate del basket, già rovente di suo.

Questa mattina il tweet di Mario Canfora – collega della Gazzetta dello Sport – apriva a possibili colpi di scena – confermando la risalita di Caserta in A e accettando con deroga la Virtus Roma-, e puntualmente le cosiddette “sorprese” arrivano da Napoli. Ben cinque tra fallimenti e radiazioni negli ultimi sette anni, il capoluogo partenopeo si conferma testimonianza peggiore di un movimento che in tanti punti dello stivale mostra crepe, ma mai come in questo caso, allucinante e grottesco.

Esclusione dall’A2  a pro di Agropoli – seconda avente diritto l’Eurobasket, altra formazione capitolina del mondo Virtus – l’Azzurro metterebbe così fine un esperienza che in realtà tra i cadetti non ha mai regalato momenti di serenità. Dal 2012 ad oggi stagioni a dir poco deludenti sul piano sportivo, e che semmai resteranno nella memoria di una piazza già avvilita e rassegnata per le continue pendenze e mancanze economiche registrate nei confronti di tesserati, fornitori, istituzioni, tanto del prima quanto del dopo-trasferimento del titolo. Mittente fu quella Bologna che se n’era disfatta come premessa alla riunificazione fortitudina, l’ex titolo di Ferrara a Napoli si è confermato come fonte di grane e di zavorre mai smaltite: si pensava a un disperato, ma stavolta efficace tentativo per appianare in tutto e per tutto, con una nuova compagine pronta a controllare il 75% della società, con un impegno di diverse centinaia di migliaia di euro per ricevere le liberatorie dei giocatori necessarie all’iscrizione, e creare le condizioni di una vera ripartenza, agevolata dal ritorno di Pierfrancesco Betti da GM con Max Oldoini in panchina. E adesso? Quali ipotesi si profilano? Si farà ricorso o ci si “accontenterà di un posto in B? E poi: saranno davvero i cilentani a giovarsene del posto al piano di sopra, o si prospetta un inatteso quanto incredibile derby capitolino? Difficile dirlo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy