Lega Gold, nastri di partenza – Torino e il sogno proibito di Forni, il ritorno nella massima serie

Lega Gold, nastri di partenza – Torino e il sogno proibito di Forni, il ritorno nella massima serie

Commenta per primo!

La nuova Manital Pms Torino è ai nastri di partenza, nonostante un precampionato più complicato del previsto, un po’ alla volta le emergenze stanno rientrando. Il nuovo progetto è centrato sull’ossatura della squadra che si è guadagnata l’accesso in Lega Adecco Gold con l’aggiunta di tre giocatori di valore superiore. La concorrenza è ostica ed agguerrita, il posto per salire  direttamente è unico (tra le 7 aspiranti in Gold e la prima di Silver) ma non si può rimproverare davvero nulla almeno sulla carta al presidente Forni , Torino ha condotto una campagna acquisti da protagonista. IL ROSTER PLAYMAKER RONALD STEELE #22 altezza 187 cm. La regia è affidata ad una stella di assoluto livello. L’età è quella giusta (classe 1986 per il play originario dell’Alabama), l’esperienza pure: dopo l’NBA solo sfiorata, il Tofas Bursa in Turchia, l’esperienza alla Sutor Montegranaro di un anno fa (10,9 punti di media in Serie A, mano educata con il 40% dalla lunga distanza), il ritorno in Israele all’Hapoel Gerusalemme.Talento da vendere quindi anche al di sopra della categoria, unico dubbio guarito tornerà lo stesso? LORENZO GERGATI #31 altezza 190 cm classe 1984. E’ stato uno dei protagonisti indiscussi della passata stagione, nei play off in particolare fu decisivo e migliorò notevolmente le statistiche (dai 10,8 punti di media raggiunse i 13.8 e quasi due assist a partita). Un passato tutto brianzolo tra Brescia, Varese con l’unica eccezione di Biella per il play gialloblù che anche quest’anno si calerà in un ruolo centrale per la truppa. Guai sfidarlo dalla lunga, se in serata sa essere devastante. STEVAN STOJKOV, altezza 184 cm classe 1989. Il play serbo è stato l’ultimo tassello della campagna acquisti, arrivato in fretta e furia da Brescia, può costituire soprattutto nella prima parte della stagione una valida alternativa a Ron Steele. Nativo di Belgrado ma di scuola italiana (cresciuto nelle giovanili della Virtus Bologna) ha uno score personale di 1,5 punti di media a partita e quasi due assist nella stagione appena conclusa. Se a Brescia non ha trovato molto spazio, Torino almeno nelle prime giornate è la sua grande occasione. GUARDIA MASSIMO CHESSA #10 altezza 188 cm, classe 1988. Arrivato in estate da Verona, dove ha giocato con buona continuità (8 punti di media, 1.1 assist), porta grinta e talento necessari alla causa gialloblù. Lo scorso anno  sfiorò anche l’azzurro, quando venne convocato in nazionale sperimentale. Quest’anno ha un ruolo ben preciso : quello di non fare rimpiangere la partenza di Tommasini. LORENZO BALDASSO #11 altezza 191 cm, classe 1995. Si sente parlare di lui come di un veterano, a dispetto della sua giovanissima età. In rosa ormai da tre anni, se chiamato in causa non ha alcun timore reverenziale. Quest’anno Pillastrini potrebbe riservagli maggior spazio. ALA STEFANO MANCINELLI #6  altezza 204, classe 1983. Solo un anno fa, neppure il tifoso più ottimista avrebbe potuto immaginare il Mancio a Torino. Oggi è realtà : Stefano Mancinelli, il capitano della nazionale, campione d’Italia nel 2004 con la Fortitudo e vincitore della Supercoppa Italiana è a disposizione di Pillastrini.Un passato tra le piazze più importanti dello stivale, tra Bologna, Milano e Cantù ha scelto Torino per rilanciarsi. Il suo talento farà la differenza. MARCO EVANGELISTI #9 altezza 199, classe 1984. Resta uno degli uomini di punta di un reparto fortissimo. La sua meccanica di tiro perfetta, e la visione di gioco lo rendono uno dei giocatori più amati dalla tifoseria gialloblù. Lo scorso anno, quando non girava, spesso e volentieri ci ha messo lui la pezza (13.1 punti di media ed oltre 43% nel tiro dalla lunga).Quest’anno la concorrenza è più agguerrita ma proverà a ripetersi sugli stessi livelli. DANIELE SANDRI #12 altezza 197, classe 1990. E’ stato il giocatore che si è più migliorato nel corso della stagione. Buon rimbalzista, bravo in difesa e nei recuperi ha affinato anche il tiro (lo scorso anno terminò con 7,4 punti di media nella stagione regolare). La rapidità di esecuzione e la velocità sono le sue armi migliori, indispensabile nei momenti in cui è richiesta grande intensità. LUNGHI VALERIO AMOROSO altezza 204 cm, classe 1980. L’ultima volta che venne al Ruffini, fu nel lontano 2008 nel corso del torneo di qualificazione agli Europei del 2009 , per la cronaca gli azzurri s’imposero sulla nazionale bulgara di un punto. Il talento di Scafati era già molto vicino ai colori gialloblù la scorsa stagione, poi la trattativa si arenò. Valerio può con la sua grandissima esperienza da categoria superiore(la sua carriera è nota tra piazze importanti quali Teramo, Scafati, Pesaro e Virtus Bologna) garantire il salto di qualità. Interessante l’accostamento quasi generazionale con Kuba . JAKUB WOJCIECHOWSKI #18 altezza 2,14 classe 1990. Dubbi su di lui non ce ne sono, se non fosse per quel dannato infortunio che lo ha costretto a saltare la preparazione. Dominatore incontrastato nel pitturato, (quest’anno però la musica cambia)gran rimbalzista, “Kuba” è dotato anche di una buona tecnica di tiro. Lo scorso anno concluse sfiorando la doppia doppia con 15 punti di media a partita e 9.3 rimbalzi. SIMONE ZANOTTI #13 altezza 208 cm classe 1992. Quasi un ritorno a casa l’ approdo in gialloblù per il giovane lungo nativo di Moncalieri. Ha al suo attivo due buone stagioni a Ruvo di Puglia ed a Lucca dove però ha dovuto spesso sedere in panchina. Le prime giornate sono per lui una grande chance, anche se la stagione è lunga e c’è da scommettere che saprà ritagliarsi i suoi spazi.   ASPETTATIVE E PRONOSTICI I PUNTI DI FORZA La campagna acquisti di primo piano ed il grande entusiasmo dell’ambiente stanno creando un atmosfera contagiosa. Vincere al Ruffini per tutti vorrà dire cercare di superarsi. La squadra è giovane, ma non troppo, con almeno tre top player già da vertice. I PUNTI DI DEBOLEZZA Gli obiettivi societari e le aspettative dell’ambiente costituiranno una pressione non indifferente sui giocatori. Poi si sa quando si hanno in parte i favori del pronostico, le avversarie non regalano mai nulla, sarà importante non lasciarsi distrarre.   IL PRECAMPIONATO AI RAGGI X PALLACANESTRO ORZINUOVI-PMS TORINO 78-93 (17-16, 23-22, 19-37, 19-18): Baldasso 11, Viglianisi, Sandri 18, Amoroso F. 1, Evangelisti 11, Chessa 13, Gergati 9, Trovato, Amoroso V. 20, Zanotti 10. All. Pillastrini. REMER TREVIGLIO – PMS TORINO 66 – 58 (17-19, 30-32, 53-45): Baldasso 5, Trovato, Viglianisi, Evangelisti 5, Amoroso F. 3, Chessa 9, Gergati 9, Sandri 10, Amoroso V. 11, Zanotti 6. All. Pillastrini. PMS TORINO-SUTOR MONTEGRANARO 65-78 (20-23, 25-34, 49-52): Gergati 13, Chessa 5, Zanotti 9, Evangelisti 7, Sandri 4, Amoroso 17, Baldasso 4, Viglianisi, Mascolo 5, Bergese, Amoroso F., Bianchi. All. Pillastrini. PMS TORINO-RAVENNA 74-83 (14-17, 40-36, 53-60): Bergese ne, Evangelisti 15, Chessa 5, Baldasso 8, Sandri 11, Amoroso V. 11, Mascolo 5, Amoroso F. 3, Zanotti 12, Viglianisi 6, Gergati ne, Bianchi ne. All. Pillastrini. PMS TORINO-JUNIOR CASALE 69-75 (11-20, 34-44, 58-56): Evangelisti 15, Chessa 3, Baldasso, Sandri 9 (10 rimbalzi), Amoroso V. 19 (7 rimbalzi), Mascolo, Zanotti 2, Viglianisi 6, Gergati 15, Amoroso F. All. Pillastrini. GIORGIO TESI PISTOIA-PMS TORINO 94-78 (26-17, 15-16, 28-20, 25-25): Gergati 10, Evangelisti 16 (5/6 da 3), Chessa 8, Baldasso 4, Sandri 11 (9 rimbalzi, 15 valutazione), Amoroso 18, Mascolo, Zanotti 9, Viglianisi 2 (6 assist), Ferraris. All. Pillastrini. BASKET VEROLI-PMS TORINO 55-50 (18-22, 9-15, 14-4, 14-9): Amoroso 6, Sandri 9, Gergati 14, Chessa 7, Baldasso 3, Zanotti 2, Evangelisti 4, Viglianisi 4, Ferraris, Mascolo. All. Pillastrini. PMS TORINO-PAFFONI OMEGNA 76-70 (27-17, 52-32, 60-50): Evangelisti 12, Chessa 2, Baldasso 2, Sandri 7, Amoroso 26, Viglianisi 3, Zanotti 9, Mascolo ne, Gergati 10, Ganeto ne. All. Pillastrini. MANITAL PMS TORINO-ORSI DERTHONA 77-76 (18-17, 38-43, 55-58): Evangelisti 7, Amoroso 18, Gergati 24, Chessa 5, Zanotti 6, Ganeto 2, Viglianisi 2, Sandri 13, Baldasso, Mascolo ne. All. Pillastrini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy