Legadue: i premi dell’anno. Hickman MVP, Malaventura miglior italiano, Griccioli miglior coach

Legadue: i premi dell’anno. Hickman MVP, Malaventura miglior italiano, Griccioli miglior coach

Commenta per primo!

 

In questo caso la consultazione popolare ha cambiato quasi tutto. Infatti partivano alla pari Hickman, Clark e Whiting: il voto dei tifosi ha premiato nell’ordine l’asso della Fastweb (per il 26enne USA nativo di Winston Salem, 17.7 punti in 31.2′ a gara, high 30, 12mo assoluto in classifica marcatori in regular season, ottavo assoluto in valutazione con 19.07 a gara,42.6% da tre nono assoluto, 85.9% ai liberi 12mo, 3.9 assist a gara, quinto assoluto, 4.9 falli subiti a gara ottavo assoluto) che ha raccolto 2841 preferenze, Clark (per il 27enne play USA nato ad Alabama 18.3 punti in 34.2′ a gara, nono assoluto in regular season, high 37, in valutazione nono assoluto con 18.87 a gara, 47.6% da tre secondo assoluto, 88.1% ai liberi settimo, 3.9 assist a gara, quarto assoluto) che ne ha totalizzate 2122 e Whiting (per il 35enne mormone nato a Nampa negli States, 22 punti in 36.8′ a gara, high 43, primo assoluto, primo in valutazione 22.6 a gara, 40.2% da tre decimo assoluto, 88.1% ai liberi ottavo, , 6.1 falli subiti a gara terzo assoluto) che ne ha ricevute 717. Anche alle spalle, un sorpasso, con Vukcevic che ha staccato al quarto posto Varnado. Per il leader dell’Immobiliare Spiga Rimini 375 voti espressi dagli sportivi, per il Tornado della Tuscany Pistoia 310.

PREMIO MIGLIOR ITALIANO 2010/2011 – SUCCESSO DI MATTEO MALAVENTURA, SECONDO PATRICK BALDASSARRE, TERZO ANDREA RENZI

1-Matteo Malaventura (Fastweb Casale Monferrato) : 3542 (1200)

2-Patrick Baldassarre (Sunrise Scafati) : 2515 (400)

3-Andrea Renzi (Tezenis Verona) : 1630 (1100)

In questa classifica, si conferma il voto degli addetti ai lavori (coach, capitano e gm di ogni club) con vincitore Matteo Malaventura, leader della Fastweb Casale Monferrato (per il 33enne pesarese in regular season 10.8 punti in 25′ a gara, high 25, 42.1% da tre decimo assoluto, 88.2% ai liberi, 1.2 assit a gara, 7.7 valutazione a gara,, che ha aggiunto 2342 preferenze indicate dai tifosi. Alle sue spalle invece balzo di Patrick Baldassarre (per il 25enne, compiuti il 3 maggio scorso, bergamasco nato a Sion in Svizzera, 10.1 punti in 23.9′ a gara, 60mo assoluto, high 27, 61,.5% da due sesto assoluto, 5.07 rimbalzi, 12.1 valutazione, 45mo assoluto): l’ala Under 24 (diventando indirettamente l’Under 24 più votato) della Sunrise Scafati ha raccolto infatti tra gli appassionati ben 2115 voti. Sul podio retrocedendo di un gradino Andrea Renzi (per il 22enne pivot nato a Genova,13.5 punti in 26,6′ a gara, 30mo in classifica generale di Legadue,52.5% da due 31mo assoluto in Legadue, 7.1 rimbalzi 12mo assoluto e terzo degli italiani, 3.6 falli subiti a gara e 30mo assoluto in Legadue, 16.9 a gara in valutazione 19mo assoluto e quarto degli italiani) che ha raccolto tra gli sportivi 530 segnalazioni. Molto votato dai tifosi anche Davide Bruttini (850 voti) ma non sufficiente a difendere il suo terzo posto di partenza diventato un quarto finale, buon dato anche per Ariel Filloy che ha ottenuto 528 preferenze dai tifosi ma è rimasto quinto.

PREMIO ANGELICO COACH DELL’ANNO 2010/2011- E’ GIULIO GRICCIOLI IL VINCITORE, SUL PODIO ANCHE MARCO CRESPI E E NENAD VUCINIC

1-Giulio Griccioli (Sunrise Scafati): 3641 (1100)

2-Marco Crespi (Fastweb Casale Monferrato) : 2575 (300)

3-Nenad Vucinic (MarcoPoloShop.it Forlì) : 1238 (700)

In questo Premio sponsorizzato dall’azienda Angelico, si è registrata una parziale conferma del voto degli addetti ai lavori: il voto degli appassionati ha confermato in testa il 39enne coach senese della Sunrise Scafati (portata al quarto posto finale in regular season da esordiente in Legadue, fuori ai quarti, ruolino 19/30 in regular seson, media 60.3%. totale 20/34, media 58.8%) che ha raccolto anche 2541 preferenze dagli sportivi, alle sue spalle è rivoluzione: prepotente risalita di Marco Crespi, il 49enne (compleanno il 2 giugno scorso coinciso con la vittoria contro la Sigma a Barcellona e la conquista della finale) coach milanese della Fastweb Casale Monferrato (al quinto anno alla Junior,primo in regular season con 21/30, media 70%, e ora già finalista, con un ruolino salito a 27/36, media75%) che è secondo e partiva quinto, per lui ben 2275 voti degli appassionati. Sale sul podio anche il coach serbo della MarcoPoloShop.it Forlì Nenad Vucinic, il 45enne coach serbo protagonista della rimonta di Forlì con 8 viottrie in 12 gare, media 66.6% (7 nelle ultime otto) che aggiunge 539 voti dei tifosi e da quarto è passato al terzo posto, così Attilio Caja, che ha portato Rimini a un sorprendente terzo posto in regular season, poi out ai quarti con Veroli 2-3 (19/30 in regular season,60.3%, in totale 21/35, media v60%) ha chiuso quarto con 209 preferenze ottenute tra il popolo degli appassionati, quinto Paolo Moretti, che ha guidato Pistoia ad inaspettati play off (14/30, media 46.6%, in regular season chiusa all’ottavo posto, 14/33 alla fine, 42.4%) che ha ottenuto 504 indicazioni dl pubblico risultando dopo Griccioli, Crespi e Vucinic il più votato dagli appassionati. Infine chiude al sesto posto Luigi Garelli: per il coach Snaidero Udine (guidata al settimo posto in regular season con 17/30, media 56.6%, e poi out in post season ai quarti, totale 17/33, media 51.5), vincitore l’anno scorso sulla panchina di Vigevano, 398 preferenze raccolte

Nota Bene – Sono stati esclusi dal conteggio i voti pervenuti da indirizzi email che risultavano inesistenti al momento del calcolo finale Tra parentesi il dato di partenza espresso dalle votazioni degli addetti ai lavori (coach, capitano e gm di ogni club) che hanno espresso le 5 nomination

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy