Legadue, preview: Edimes Pavia – Umana Reyer Venezia

Legadue, preview: Edimes Pavia – Umana Reyer Venezia

Commenta per primo!

Pavia – Venezia: domenica 7 dicembre 2008 – h 18,15 (differita Rai Sport Più h 21,45) – PalaRavizza

QUI PAVIA L’avvento di coach De Raffaele sulla panchina lombarda ha portato nuovi stimoli ad una squadra che sta cercando di trovare la giusta identità. L’esordio del nuovo allenatore contro l’indiscussa capolista Varese aveva già fatto intravvedere notevoli miglioramenti, soprattutto dal punto di vista psicologico. Usciti sconfitti dal derby 74-83, i rossoneri la domenica successiva si sono imposti di larga misura contro la Prima Veroli, espugnando l’insidioso parquet di Frosinone 68-82. Pavia fa dell’attacco il punto di forza (è il secondo dietro la Fileni Jesi) mentre la difesa (la peggiore in assoluto) è il vero tallone d’achille: Marigney e compagni hanno mostrato segnali di ripresa già contro i laziali. Sarà importante quindi ripetere l’ottima prova di domenica scorsa per continuare la rincorsa verso la salvezza. Cinciarini è ancora in dubbio per un risentimento muscolare accusato nella sfida di Veroli. 

Il migliore Paul Lester Marigney: 18.3 pt, 4.2 rimbalzi, 2.8 assist, 3.9 falli subiti, 2.7 palle recuperate in 31.2 minuti.

QUI VENEZIA L’esonero di Eugenio Dalmasson ha scosso tutto il gruppo. Brugnaro presidente della Reyer, dopo l’ennesima sconfitta stagionale, ha voluto dare un segnale a tutto l’ambiente veneziano: i lagunari dopo la vittoria in terra toscana contro Pistoia (53-56), sembravano avessero almeno ripreso a difendere degnamente ma lo stop casalingo rimediato contro Roseto (77-88) ha lasciato di stucco addetti ai lavori e non che per la prima volta in assoluto, hanno cominciato a fischiare i propri beniamini. La notizia dell’ultima ora è che a sedersi sulla panchina di Venezia sarà Stefano Bizzozi. Saltata quindi la lunga e difficile trattativa con Ramagli di questi ultimi due giorni. Domani a Pavia Bizzozi, aggregatosi da due settimane allo staff tecnico orogranata, figurerà ancora come vice di Billio, che in realtà sara il suo assistente nel prosieguo della stagione. Confermata per ora la fiducia alla squadra che dovrà però cominciare a dare segnali di risveglio: Venezia ha l’attacco meno prolifico del campionato (68.9 pt a partita) mentre ha una delle difese meno perforate (segue Reggio Emilia e Veroli). Per la sfida di Pavia è in dubbio il capitano Alberto Causin e non sono al 100% nemmeno Alberti, George e Rombaldoni. 

Il migliore Nate Green: 14.1 pt, 4.4 rimbalzi, 2.1 assist, 6 falli subiti, 3.4 palle recuperate in 31.9 minuti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy