LNP Gold, nastri di partenza – Biella, si riparte dal pubblico e dalla linea verde

LNP Gold, nastri di partenza – Biella, si riparte dal pubblico e dalla linea verde

Commenta per primo!

Con il Trofeo Angelico di domenica 29 settembre prende il via ufficialmente la stagione agonistica di un Angelico Pallacanestro Biella o forse dovremmo dire Lauretana che ha terminato un anno sicuramente particolare in cui è dovuta rinascere dalla proprie ceneri, cercare nuovi modi operativi e soprattutto darsi nuovi traguardi e struttura.

Che l’anno scorso sia stata una sorta di rivoluzione è un dato di fatto e non solo per la retrocessione sportiva maturata sul campo ma proprio anche per il odo operativo con cui è avvenuto. E’ senza dubbio finito un ciclo, cambiata la Dirigenza, salutati i vecchi pilastri della squadra come Soragna e Jurak, con una struttura molto più snella e soprattutto con un budget ridotto è stato necessario ricostruire un progetto che è al momento una sorta di work in progress.

Ridotte, ma si spera solo momentaneamente le ambizioni cestistiche, l’idea è stata quella di non far morire il basket a Biella e l’impegno del patron Massimo Angelico è andato proprio in quella direzione, valorizzare le risorse maturate tra le mura del Palazzetto e dare fiducia a un gruppo nuovo e voglioso di fare bene. In questa rottamazione del vecchio sistema operativo si sono così congedati sia Aloi che Atripaldi e promossi Fioretti e Bosio e con l’innesto dell’uomo dei conti D’adamo la fisionomia della squadra è stata bella che fatta.

Coach Corbani ha portato poi la sua freschezza e la sua vitalità aiutato da uomini che ha allenato a tutte le latitudini e con personaggi del calibro di Hollis Infante e Voskuil ha dato alla squadra la giusta fisionomia di un team rapido veloce e reattivo sotto canestro. L’opportunità di disporre di talenti made in Biella farà poi il resto De vico Laganà e Lombardi sono pedine di assoluta certezza di maturazione cestistica e i recenti successi all’under 20 europeo sono li a testimoniarlo

L’unica macchia ma risolta immediatamente l’abbandono in corso di preparazione per motivi familiari di Donte Mathis sostituito in corso d’opera da Berti, sicuramente una situazione inaspettata ma si spera digerita nel miglior modo possibile.

L’estate è stata così spesa per ricercare nuove risorse e per cementare la presenza sul territorio, Costruire un nuovo rapporto con i tifosi e la quota di mille abbonamenti già superata testimonia la bontà di tale operazione, la scelta di tornare ad allenarsi nel vecchio palazzetto di Via Pajetta darà quel qualcosa in più al team e creerà un rapporto privilegiato con la Curva Barlera.

 

Il Roster

GIOCATORE

STATISTICHE 2012-13

4

Luca Murta

Alba (Serie C Regionale)

6

Matteo Chillo

7.1 pts, 4.8 rim, 62% t2, 22.4 min (Imola – Legadue)

8

Tommaso Raspino

1.9 pts, 10.9 min (Biella)

9

Marco Laganà

4.1 pts, 2.3 rim, 13.0 min (Biella)

10

Luca Infante

7.2 pts, 4.4 rim, 64% t2, 23.3 min (Veroli – Legadue)

11

Eric Lombardi

1.7 pts, 9.2 min (Brescia – Legadue)

13

 Simone Berti

5.6 pts, 51% t2, 37% t3, 82% tl, 21.5 min (Veroli – Legadue)

20

Alan Voskuil

5.4 pts, 16.0 min (Olin Edirne, TBL – Turchia + Chorale Roanne, ProA – Francia)

21

Niccolò De Vico

1.0 pts, 5.8 min (Biella)

22

Damian Hollis

13.2 pts, 6.0 rim, 57% t2, 37% t3, 28.1 min (Albacomp Fehevar, A Division – Ungheria)

  All:

Fabio Corbani

 

Aspettative e pronostici

Squadra giovane completamente cambiata rispetto all’anno precedente, via i senatori e fiducia a un allenatore preso da un ambiente esterno, giocatori rodati come Voskuil e Hollis possono dare tanto nel campionato di Lega Gold. Lo stesso dicasi di Infante vero e proprio road runner della seconda serie. Il precampionato anche se con squadre di seconda fascia ha dato entusiasmo 4 vittorie su 4 mettendo in luce un buon affiatamento e soprattutto facendo vedere un ottimo Voskuil dalla distanza e un buon Damian Hollis sotto le plance. Dove potrà arrivare questa squadra nessuno al momento può saperlo, certo che l’obiettivo non è l’immediata risalita ma un buon campionato e come ha sempre detto coach Corbani lungo il cammino Biella si potrà togliere delle buone soddisfazioni

Il precampionato ai raggi X

Angelico Biella – Junior Casale 83 – 66 (17-11; 33 -29; 61 – 47): Murta 2, Chillo 10, Raspino 11, Laganà 10, Infante 2, Lombardi 8, Berti 5, Demartini 1 Danna, Voskuil 6, De Vico 6, Hollis 23. All.: Corbani.

Assigeco Casalpusterlengo-Angelico Biella 62-75 (15-20 al 10’, 28-41 al 20’, 47-59 al 30’): Murta, Chillo 4, Raspino 8, Laganà 14, Infante 8, Lombardi 2, Berti 5, Danna, Voskuil 18, De Vico, Hollis 17. All.: Corbani.

Remer Treviglio – Angelico Biella: 85 – 111 (19-17; 52-52; 65-77): Murta, Chillo 20, Raspino 23, Laganà 16, Infante 7, Lombardi 8, Berti 4, Danna, Voskuil 18, De Vico, Hollis 15. All. Corbani.

Angelico Biella – Sam Basket Massagno: 116-80 (30-23; 30-24; 26-15; 30-18): Murta 3; Chillo 8; Raspino 11; Laganà 9; Infante 7; Lombardi 14; Berti 7; Voskuil 33; De Vico ne; Hollis 24. All. Corbani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy