Main sponsor Virtus Roma: per l’Unicusano l’accordo è scaduto, Toti valuta azioni legali

Botta e risposta tra la società giallo-rossa e il main sponsor che, annunciato questa mattina, ha negato ogni accordo per la prossima stagione.

Commenta per primo!

Con riferimento al comunicato diramato in data odierna dalla Università Niccolò Cusano, il Presidente della Virtus Roma ing. Claudio Toti non può che manifestare tutto il suo stupore considerato che tra le parti è stato sottoscritto un contratto di sponsorizzazione in data 7 marzo 2016 e che non è mai intervenuta alcuna risoluzione di contratto e che, pertanto, l’Università sarà il main sponsor della Società per la stagione sportiva 2016-2017.

In ordine ai contenuti del comunicato il Presidente Toti si riserva di trasmettere lo stesso al proprio legale al fine di valutare la proposizione di un’azione di danno a tutela della immagine propria e della Virtus Roma.

QUESTO IL COMUNICATO PRECEDENTEMENTE DIFFUSO DALL’UNICUSANO:

“L’Università Niccolò Cusano considera incomprensibile la comunicazione effettuata in data odierna dalla Pallacanestro Virtus Roma in cui si annuncia che l’Ateneo sarebbe il nuovo main sponsor della squadra. Il contratto di sponsorizzazione infatti, è stato risolto tra le parti  il 27 maggio 2016, quando l’Unicusano ha  accettato la proposta di risoluzione ricevuta tramite PEC dall’Ing. Claudio Toti. L’Università Niccolò Cusano ritiene dunque assurdo questo comportamento, volto evidentemente ad obbligare l’Ateneo  a  portare avanti un progetto non più condiviso, avendo una visione industriale diversa da quella dell’Ing. Toti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy