XV° Memorial V.Dalto: Scafati è la prima finalista.

La Givova Scafati batte la FMC Ferentino per 76 a 70 ed approda alla finale della 15esima edizione del Memorial “Vittorio Dalto” in corso di svolgimento ad Agropoli.

Commenta per primo!

FMC Ferentino – Givova Scafati: 70-76

(1Q 21-18; 2Q 10-25; 3Q 21-10; 4Q 18-23)

Il quindicesimo memorial Vittorio Dalto si apre con la super sfida tra due delle grandi favorite per la vittoria finale del prossimo campionato di A2.  coach Zanchi manda subito sul parquet per Scafati  Santiangeli, Fisher, Williams, Fantoni e Baldassarre; risponde coach Ansaloni con Gigli, Imbrò, Gilbert, Carnovali e Raymond. Si parte subito fortissimo con i laziali che pigiano il piede sull’accelleratore e con il duo Imbrò – Gilbert, subito ispirato, allunagno sgli avversari nonostante un Raymond davvero inguardabile per il grande giocatore che conosciamo. Capitan Baldassarre tiene i suoi in corsa a suon di triple assecondato anche da Crow e Fantoni. 21 a 18 il finale del tempo. Gara che cambia totalmente volto nel successivo quarto dominato dai salernitani che infliggono un + 15 agli avversari grazie ad un ottima prestazione di Ammannato che spacca la gara e al solito Fantoni che fa sentire tutta la fisicità di cui dispone. Ferentino che non sprofonda agli inferi grazie a Sabbatino che trova 7 dei 10 punti totali di squadra e quarto che si chiude sul 10 a 25. Al rientro dagli spogliatoi sono 12 i punti che Gigli e soci devono recuperare. Detto fatto. Trascinati da un tarantolato Carnovali che infila ben 11 punti nella retina avversaria, con 2 triple e con Raymond che trova i primi 4 punti della gara gli amaranto accorciano a – 1 chiudendo il quarto sul 21 a 10. Ad evitare un tracollo definitivo di Scafati ci pensa Crow con 7 punti  personali. Tutto da rifare. Ultimo quarto decisivo per stabilire la prima finalista. La stanchezza sembra non appartenere alle due formazioni che ribattono colpo su colpo alle iniziative avversarie. Per Ferentino sale in cattedra  Gilbert (8), che sciorina 10 minuti di grande basket, mentre Imbrò guida la squadra caparbiamente infilando anche 5 punti personali. Ma non basta. Scafati butta sul parquet il grande cuore di capitan Baldassarre, le triple di Ammannato e Fisher, le stoppate e i rimbalzi di Fantoni e prima mantiene il punteggio sul minimo vantaggio e, poi, chiude la contesa incrementando dalla lunetta il vantaggio sui falli degli avversari costretti a tentare il tutto per tutto. 18 a 23 il parziale dell’ultimo quarto. Adesso i canarini in finale potranno tentare di fare poker dopo le vittorie consecutive dal 2013 ad oggi. Ferentino ha dimostrato di essere quella forte squadra di cui si parla. Quando ritroverà il miglior Raymond sarà dura per tutti batterla. Givova Scafati in campo domani (domenica) alla 20 per la finale 1 e 2 posto, mentre i granata della FMC giocheranno alle 18 per il 3 e 4 posto.

FMC Ferentino: Musso, Gigli 10, Capuani, Datuowei, Sabbatino 9, Imbrò 14, Gilbert 13, Carnovali 11, Bertocchi, Benvenuti 6, Raymond 7. Coach:  Luca Ansaloni.

Givova Scafati: De Martino, Fisher 4, Williams 6, Di Palma, Crow 16, Izzo, Fantoni 12, Melillo, Baldassarre 17, Ammannato 9, Perez 5, Santiangeli 7. Coach: Andrea Zanchi.

Arbitri: Rodia-Roca.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy