Memorial Gontero: Torino supera Derthona negli ultimi secondi e vince il torneo

Memorial Gontero: Torino supera Derthona negli ultimi secondi e vince il torneo

Commenta per primo!

Fine settimana cestistico denso di impegni per la Manital Torino impegnata sul parquet nel consueto Memorial Gontero e nelle presentazioni ufficiali della rosa alla città con l’iniziativa “Pms in the city”.

Nel pomeriggio di Sabato si è registrata una buona affluenza presso gli stand allestiti dalla società con tutta la compagine degli sponsor presenti. Non potevano naturalmente mancare i canestri, riservati ai più giovani che hanno potuto sfidarsi in un torneo tre contro tre, appena prima delle presentazioni ufficiali della Manital e della Libertas Moncalieri (quest’ultima impegnata in serie A3 Femminile).

Si è trattato dell’iniziativa più importante per “aprirsi” alla città ed a nuovi appassionati in vista dell’esordio in Legadue ormai prossimo.

MEMORIAL GONTERO

Sfida vera e combattuta quella contro Omegna, i parziale iniziale (27 -17) illude i gialloblù trascinati nelle prime battute soprattutto da Sandri ed Amoroso, mostrando una manovra corale sempre più solida. Ma gli americani di Omegna non ci stanno : James e Sheppard, con il vantaggio Manital che inizia a farsi davvero consistente (52-32 all’intervallo) trascinano la Paffoni in rimonta. La gara è appassionante e combattuta, con Borra sugli scudi ma soprattutto con la mano ispirata di Saccaggi la sfida è riaperta al 32’ (62 – 58). Si chiude nel segno di Evangelisti ed Amoroso per Torino e James e Masciadri per i biancoverdi, la Paffoni arriva ad un soffio ma la Manital riesce a mantenersi oltre i due possessi di vantaggio e agguanta la finale (76 – 70). Nel primo pomeriggio un Derthona dell’ex Pms Arioli molto in palla supera nettamente il Cus Torino e raggiunge la finale (67 -52).

La sfida decisiva trova una Manital contratta e spesso in sofferenza contro una formazione ben organizzata ed agguerrita come il Derthona : gli ospiti trascinati dalla coppia Cernivali Samoggia arrivano anche ad un vantaggio in doppia cifra (26 – 36), per poi concludere sul +5 al primo intervallo lungo (38 – 43). Nel terzo quarto nonostante Sandri in gran spolvero, la musica non cambia con gli uomini di Arioli a condurre le danze ed a piazzare un nuovo allungo. La Manital per riacciuffare gli Orsi ha bisogno allora del miglior Gergati che bussa ben quattro volte dall’arco ed impatta la gara (52 – 52). Gli ospiti non demordono e grazie a Gioria ed al solito Samoggia ritentano la fuga, il Derthona si porta sul +5 e quando Amoroso esce per falli sembra fatta. Il finale è emozionante con Torino che risale grazie ad Evangelisti, l’attacco ospite che s’inceppa sul più bello, Sandri che realizza i liberi del sorpasso (77-76). C’è spazio ancora per un possesso ma Zanotti stavolta mura l’ottimo Samoggia e consente così ai gialloblù di vincere il memorial Gontero. Nella finalina è Omegna ad imporsi sugli universitari (52 -63) grazie a Shepperd e De Nicolao, nella sfida che lo scorso anno assegnò il trofeo. In quell’occasione il migliore in campo per i cusiani fu proprio Bertolazzi, ricordato con grande affetto anche ieri.

MANITAL PMS TORINO-ORSI DERTHONA 77-76 (18-17, 38-43, 55-58)

TORINO: Evangelisti 7, Amoroso 18, Gergati 24, Chessa 5, Zanotti 6, Ganeto 2, Viglianisi 2, Sandri 13, Baldasso, Mascolo ne.
TORTONA: Rotondo 9, Cernivani 10, Vitali 8, Stanojevic, Gioria 10, Venuto 9, Campeggi, Gatti, Samoggia 26, Strotz, Gay 4, Candela. All. Arioli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy