Memorial Leonelli-Manetti, Semifinali – Crow e Cain spaventosi, Forlì d’autorità su una Ravenna senza Foiera

Memorial Leonelli-Manetti, Semifinali – Crow e Cain spaventosi, Forlì d’autorità su una Ravenna senza Foiera

Commenta per primo!

E’ la Fulgor Basket Forlì a raggiungere Mantova nell’atto conclusivo del Memorial Leonelli-Manetti. I ragazzi di coach Cedro Galli, freschi di spazzolata a Castel San Pietro, nel 2° Trodeo Calvi, dall’Aquila Trento per 75 a 48, si riscattano nel derby romagnolo e superano l’Acmar Ravenna con il punteggio di 76-64.
Grazie al super tandem Nicholas Crow – Tyler Cain (43 punti in due), i forlivesi portano a casa il primo successo della pre-season, mentre per coach Giordani troppo pesante l’handicap dei primi 10′ (12-27), anche se possono confortare lee tre frazioni a seguire, in sostanziale equilibrio, su cui hanno inciso la grande prestazione individuale del neo-arrivato Adam Sollazzo (18 + 8 rimbalzi con 7/15 da 2 e 4/7 dall’arco), e il buon apporto offerto da Bedetti (6/11 dal campo), l’ex Virtus Roma Tambone (4/8 da 2 con 3 assist in 18′) e Locci (5 carambole).
Tutti contributi importanti, in una partita in cui senza Foiera, i pretoriani Amoni, Cicognani (a mezzo servizio) e Rivali hanno decisamente steccato, ma mai tali da spostare l’inerzia di una gara in cui il vantaggio è sempre stato nelle mani dei mercuriali: avevamo accennato alla serata super di Crow con 10/23 dal campo (3/8 da tre), conditi da 5 rimbalzi e 4/6 dalla lunetta, per un complessivo di 21 personali, mentre spaventoso lo scout e l’impatto del pivot USA FulgorLibertas, tra Forlì e Tyler Cain è già amore: “Per me la squadra ideale che non tradisce le attese: fisicamente in condizione, l’ex South Dakota fa una doppia doppia di qualità, solida, da 10/11 nel painted con 10 rimbalzi e 25 di valutazione.
Presenza costante quella del pivottone bianco-rosso, il contorno è guidato tutto da Lollo Saccaggi, importantissimo in avvio (8 punti e 4 rimbalzi), come anche l’altro ex Orlandina della comitiva allestita da Stefano Benzoni, Matteo Palermo (5 punti, 2 stoppate), a ruota Niccolò Basile, Sergio e il giovane Ravaioli, pronti ad approfittare del match in controllo per rimpinguare il loro personale.
Il programma di domani:
Ore 19.00: Finale 3° posto tra PMS Torino e Acmar Ravenna
Ore 21.00: Finale 1° posto tra Pallacanestro Mantovana e Fulgor Forlì.
Acmar Ravenna – Fulgor Libertas Forlì 65-76
(12-27,31-46, 51-62)
Ravenna: Brighi, Amoni 7 Cicognani, 2, Rivali 8, Bedetti 12, Ricci, Zannini, Tambone 9, Broglia 6, Locci 3, Pillastrini, Sollazzo 15. All.Giordani
Forlì: Saccaggi 11, Palermo 5, Crow 21, Sergio 5, Cain 22, Basile 3, Ravaioli 5, Battistini, Filippini ne, Eliantonio 2, Vanni 2, Gualtieri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy