Napoli, svolta PalaBarbuto, da sabato partono i lavori. Amichevole il 26 contro il Nord Barese

Napoli, svolta PalaBarbuto, da sabato partono i lavori. Amichevole il 26 contro il Nord Barese

Commenta per primo!

Forse l’empasse è davvero alle spalle, e in tutti i sensi per l’Azzurro Napoli Basket. Pre-season cominciata in sordina, ma con la giusta attenuante di una squadra tutta da creare prima e modellare poi, i due successi in sette giorni delle truppa di Cavina (contro Avellino e Brindisi) hanno quasi propiziato il clima ideale per un completo sblocco della situazione. Infatti, oltre ai risultati che sul campo cominciano a confortare il coach bolognese, nonostante la preparazione a ranghi compatti resti ancora un miraggio, è nelle mani della società di Maurizio Balbi l’autorizzazione del Comune di Napoli per i lavori della struttura di Viale dei Giochi del Mediterraneo (fonte Il Mattino).

Ci sono voluti più di tre mesi di pressioni, insistenze su più fronti, dichiarazioni dai toni forti e polemiche al vetriolo contaminate anche dalle vicende politiche della Giunta – con le possibili dimissioni dell’Assessore allo Sport Pina Tommasielli per un’indagine della Procura su presunte multe non fatte pagare ai propri familiari – ma la dirigenza partenopea ha raggiunto un obiettivo che sembrava lontano, anzi lontanissimo fino pochi giorni fa.

Insomma alzare i toni, dare risalto e pubblicità al nodo ha prodotto gli effetti sperati, e con poco o più di due settimane a disposizione, inizia una vera e propria corsa contro il tempo: in effetti, sarà più di un semplice maquillage per ragioni estetiche e pubblicitarie, visto che la tensostruttura di Fuorigrotta subirà interventi indispensabili alla sua fruizione (bagni, spogliatoi, parquet, tetto), e il tutto entro il 6 ottobre, ai nastri di partenza della regular season contro Forlì. Ci sarà anche lo spazio per una forma fatta di LED sponsor orizzontali, spazi merchandising, bar, e l’ormai noto schermo circolare da installare al centro della scena, pochi metri sopra il centro campo, ricalcandone il diametro, ma sarà il contorno, la ciliegina sulla torta.

Conferme infine arrivano anche per le ultime date di pre-season: ultimo passaggio nel weekend 28-29 settembre a Roseto (per il torneo contro Sharks, Veroli e Ferentino), la prossima tappa è fissata per il il 26 settembre contro il Basket Nord Barese di un ex come Marco Polidori (nelle vesti di assistente), al fianco di un certo Giulio Cadeo: un coach che ci riporta alla Varese del primo anno in Serie A, un nome che ci lega ad una delle sfide più emozionanti dell’annata del Napoli Basketball, la vittoria contro Ruvo di Puglia dell’ottobre 2011 grazie all’insperato e straordinario recupero firmato da Simone Gatti.

Da allora di acqua ne è passata, e parecchia, sotto i ponti di due realtà attive e tribolate, la scorsa stagione per Basile-land è stato tempo di un nuovo anno-zero: fusione con la società di Corato, si è dato vita ad una squadra che ha centrato al primo tentativo la promozione in DNB, e oggi punta alla salvezza. Roster rinnovato per necessità in tanti posti chiave, il via dell’ottimo under Toscano (destinazione Matera), è stato (forse) compensato dall’ingaggio dell’esterno Niccolò Petrucci (da Roseto, ma nuovo per la categoria); l’asticella del mercato si è poi alzata con l’ex Piacenza Ryan Amoroso, mentre il mercato a stelle e strisce è fresco di chiusura con la combo 27enne Elliott (buona esperienza europea ma numeri bassini), affiancato a Marco Contento (ex Assigeco e Bisceglie), mentre l’esterno Demian Moore ha convinto la dirigenza dopo il try-out.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy