NPC Rieti – FMC Ferentino , la preview

NPC Rieti – FMC Ferentino , la preview

Commenta per primo!

I riflettori di Sky Sport illumineranno il ritorno di Rieti e del PalaSojourner nell’elite del basket. La NPC Rieti vedrà in diretta nazionale sulla piattaforma satellitare il suo esordio contro la FMC Ferentino nel campionato di Lega2 Girone Ovest. Un esordio davvero col botto per la squadra reatina, che inorgoglisce il Patron Giuseppe Cattani ma anche tutti i tifosi sabini, che dovranno dare il massimo insieme alla squadra per far vedere a tutta Italia un grande spettacolo, sia in campo che sugli spalti.

Confronto molto duro contro la compagine di coach Fucà, squadra costruita con il chiaro intento, di accedere ai playoff e tentare il difficilissimo salto in Lega1, sulla carta una delle favorite, se non la favorita assoluta, per il salto nella massima categoria italiana di basket. All’uopo sono stati ingaggiati degli autentici crack per la categoria, come Angelo Gigli, una lunghissima carriera in Serie A e oltre 100 partita in Nazionale. Di notevole esperienza l’asse play pivot, infatti al fianco di Gigli ci sarà Massimo “Bullo” Bulleri 38enne con quasi 20 anni di esperienza in giro per i palazzetti di Lega1, soprattutto a Bologna sponda Virtus Treviso e Milano e lo scorso anno a Brindisi. Per lui più di 5000 punti in oltre 500 partite in Serie A e 127 presenze in nazionale culminate con l’argento olimpico di Atene 2004 e il bronzo europeo di Svezia 2003, lunghissima serie di scudetti e coppe vinte, anche con titoli di MVP, insomma un assoluto top player della Lega2. Non sono solo loro però i pericoli di una rinnovatissima Ferentino. Sono arrivati 2 americani di notevole esperienza come l’ala ex Biella Benjamin Raymond. Lo scorso anno 20 punti di media, e la guardia ex Caserta Tim Bowers. Completa il quintetto un altro giocatore di esperienza, l’ala Tommaso Raspino l’anno scorso in Lega1 a Pesaro. Dalla panchina escono il promettente play Matteo Imbrò, giovane ma già con ottima esperienza fatta a Bologna in Lega1 e con tutta la trafila delle Nazionali giovanili, e i lunghi Carnovali e Benevelli, giocatori di sicura affidabilità e con grande esperienza in A2.
Partita sicuramente durissima per la NPC, che dopo un inizio di preparazione titubante sembra aver trovato la strada giusta, ben guidata da giocatori di solidità e esperienza come il play Parente, reduce dal campionato vinto a Siena, la guardia –ala Dalton Pepper e il centro italo americano Chris Mortellaro arrivato dalla A2 spagnola, mentre si aspetta la crescita di Nicolò Benedusi e dell’altro USA Rakeem Buckles, un’ala forte di grande atletismo e verticalità, che non si sta allenando da alcuni giorni per via del riacutizzarsi di un problema al piede. L’ala nativa di Miami, scuola Florida International e Lousville Cardinals, lo scorso anno quasi 15 punti e 8 rimbalzi di media in Austria dovrebbe essere sicuramente della partita, come lo sarà il veteranissimo e capitano Roberto “Picchio” Feliciangeli, che a 41 anni suonati saprà comunque dare il suo valido contributo alla causa reatina, che ha solo un obiettivo, la salvezza. Completano il roster i 3 under, il play ex Pistoia Gianluca Della Rosa, reduce dal 6° ai Mondiali con la Nazionale under 19, il play guardia Shaquille Hidalgo ex Valsesia e Francavilla e l’ala Andrea Longobardi, che già si è messo in luce nelle amichevoli precampionato. Ancora incerta la posizione del centro Ivan Morgillo, ormai prossimo al taglio, che non ha pienamente convinto coach Nunzi, è tornato a Rieti da Valmontone Riziero Ponziani che dovrebbe sostituire il lungo ex Avellino.

Sarà comunque una partita molto interessante, e si spera con il pubblico delle grandi occasioni, per mostrare a tutta Italia che la passione reatina per il basket non è sopita, nonostante le vicissitudini degli ultimi anni.
Palla a 2 sabato 3 Ottobre alle ore 19, diretta tv su Sky Sport HD.
Arbitri i signori Andrea Masi di Firenze, Alessio Fabiani di Altopascio (LU) e William Raimondo di Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy