Omegna, altro derby in vista contro Casale

Omegna, altro derby in vista contro Casale

Commenta per primo!

Nella 4° giornata del campionato di Serie A2 girone Ovest, la Paffoni Fulgor Omegna si prepara ad una trasferta difficile in quel di Casale Monferrato, per il secondo derby piemontese di fila. Per i lupi rossoverdi è un momento davvero difficile perchè nelle prime tre partite sono arrivate solo sconfitte e anche se si sono visti dei miglioramenti contro la capolista Tortona soprattutto nel primo tempo, la sensazione è che la squadra alla prima difficoltà non riesca a venirne fuori. Nel gruppo di coach Magro probabilmente non è presente un vero leader che sappia tirare fuori Omegna dalle situazioni più difficili. La Novipiù arriva nel momento giusto perchè l’ambiente rossoverde ha bisogno di una vittoria importante in un Derby per potersi sbloccare. Battere Casale però non sarà facile perchè la squadra di coach Ramondino lavora già insieme dall’anno scorso e non ha cambiato molti giocatori; per questo è già stato trovato un equilibrio di squadra ed una coesione che alla Paffoni manca. Nelle prime tre giornate la Junior ha vinto le prime due contro Biella e Reggio Calabria e ha perso a Siena nell’ultimo turno.

Per quanto riguarda i numeri di squadra, Casale ha segnato 197 punti, contro i 191 subiti. Ha il 46% dal tiro da 2, 34 % da 3 e 73 % dai tiri liberi.

Omegna invece ha sia la peggior difesa con 266 punti subiti, ossia quasi 89 a partita, ma ha anche il peggior attacco con soli 153 fatti, mentre l’anno scorso ha chiuso tra le migliori del campionato come punti realizzati. Per quanto riguarda le percentuali al tiro, la Paffoni ha il 46% da 2, il 36% da 3 e il 68 dalla lunetta.

Per quanto riguarda i singoli, Casale scenderà in campo con il quintetto formato dal play Tomassini, soli 2 punti contro Siena, dalla guardia Bray, 14 punti nell’ultima partita, dall’ala piccola Natali, 9 punti contro Siena, dall’ala grande Martinoni, 16 punti con 8/14 da due, e dal centro Fall 3 punti e 8 rimbalzi contro Siena. Saranno fondamentali anche gli elementi dalla panchina, soprattutto quello della guardia Blizzard, 6 punti contro Siena, quarto nella classifica per media assist con 6 e terzo in quella degli assist totali con 18. In tutto, i punti dalla panchina contro Siena sono stati 16, oltre ai 6 di Blizzard, i 5 di Saunders, i 4 di Vangelov e 1 di De Nicolao.

Omegna si presenterà al PalaFerraris con il quintetto formato dal play Zanelli, 6 punti contro Tortona e terzo nella classifica individuale della percentuale del tiro da tre con 7/12 e 58%, la guardia Moore, ben 24 punti nell’ultima partita, dall’ala piccola Casella 6 punti contro Tortona, dall’ala grande Smith, 13 punti con 6/8 da due e grande protagonista nelle classifiche individuali inerenti i rimbalzi; il nuovo arrivato in casa Paffoni è infatti terzo per media rimbalzi totalicon 10.7, secondo nella media per rimbalzi difensivi con 7, terzo nella classifica per rimbalzi totali con 32 e primo nella classifica rimbalzi difensivi totali con 21. A completare in quintetto, il centro Iannuzzi, 12 punti contro Tortona, ma con percentuali basse e il 4/12 da due lo dimostra. Il grande protagonista dello scorso campionato è secondo nella classifica per palle perse con 5, primo in quella della media falli subiti con 6.3 e sempre primo in quella dei falli subiti totali con 19.

Ci sono tutti gli ingredienti per vedere una grande partita. L’appuntamento è per sabato alle 19 al Pala Ferraris per vedere chi trionferà nel Derby piemontese. Non resta quindi che aspettare l’inizio della partita per capire se Casale dopo una sconfitta riprenderà a volare, oppure se la Paffoni inizierà il suo volo dopo tre sconfitte consecutive.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy