Omegna, nel ricordo di Teo Bertolazzi: intitolata al play la curva del PalaBattisti

Omegna, nel ricordo di Teo Bertolazzi: intitolata al play la curva del PalaBattisti

Una notizia bella, commovente, entusiasmante, se il protagonista è un indimenticato califfo delle minors, un esempio per tutti come Teo Bertolazzi, a cui la Fulgor Omegna ha intitolato la curva del PalaBattisti.

Commenta per primo!

Una notizia bella, commovente, entusiasmante, quella riportata dai colleghi di cusio24.it, specie se il protagonista è un indimenticato califfo delle minors, un esempio per tutti come Teo Bertolazzi. Un campione dal cuore umano, il metronomo di Omegna scomparso già due anni fa, a soli 34 anni, eppure il tempo non sembra passato da quando la leucemia, al termine di un partita durissima, l’ha avuta purtroppo vinta sul grande “Gnegno”, che non ha mollato fino all’ultimo. La sua traccia, la sua impronta, è rimasta nel cuore di tutti gli appassionati e non solo, ma da sabato prossimo, lo rimarrà ancora di più nel cuore dei tifosi cusiani. Infatti, in occasione del match contro Casale Monferrato, i supporters della Fulgor gli intitoleranno la curva del PalaBattisti di Verbania: quella stessa curva che spesso la leggenda emiliana seppe emozionare, nella cavalcata della Paffoni guidata da coach Di Lorenzo, esauritasi ai quarti playoff contro Torino, dopo una regular season da 30 vinte in 34 giocate.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy