Omegna soffre, ma è vittoria nel derby con Biella

Omegna soffre, ma è vittoria nel derby con Biella

Commenta per primo!

La Paffoni Fulgor Omegna trova la seconda vittoria consecutiva nella pre season, battendo Pallacanestro Biella 89 a 86. Queste due squadre si ritroveranno anche in campionato il 26 dicembre al PalaBattisti di Verbania per la penultima giornata del girone d’andata di A2 Silver.

Coach Magro, allenatore della Paffoni Fulgor Omegna schiera, in attesa di Tyler Smith, Zanelli, Moore, Casella, Vildera e Iannuzzi. Il coach di Biella, Michele Carrea mette in campo in quintetto titolare formato da Grande, Ferguson, Jones, De Vico e Infante.

Il primo canestro della partita lo segnano gli ospiti con Jones. Iannuzzi pareggia subito i conti (2-2). Ma Biella trova di nuovo il sorpasso con il 2/4 dalla lunetta con Infante. Zanelli trova subito il pareggio con un canestro in penetrazione (4-4). Questo è il canestro che apre un parziale di 9 punti a zero per la squadra padrona di casa, firmato Iannuzzi con una schiacciata, Casella e ancora un canestro da due punti di Zanelli (11-4). Jones con una tripla ferma questo parziale importante della Paffoni (11-7). Tre punti di Iannuzzi e il primo canestro di Moore portano Omegna sul +9 (16-7). Ma Biella non molla e con un parziale di 6 punti a zero, si riporta sotto fino al -3 (16-13). Qui entra in gioco il capitano rossoverde Gurini che con un canestro da due punti riporta a +5 Omegna (18-13). Gli ospiti però si dimostrano una squadra tosta e trovano il pareggio con Ferguson ed Infante. Iannuzzi, Gurini con una tripla e Zanelli riportano la loro squadra sul +7 (25-18). Chiude il primo parziale una tripla di Pierich per il 25-21.

Il secondo parziale si apre con cinque punti consecutivi per gli ospiti con il canestro di Banti e una tripla di Pierich (25-26). Ma Gurini rimette subito la sua squadra di nuovo in vantaggio con una tripla (28-26). La partita adesso è più equilibrata e le due squadre vanno di pari passo.Sul 31 pari, una scossa la prova a dare Moore con una tripla (34-31), ma dalla lunetta Jones riporta Biella a meno 1 con un 2/2 (34-33). Ancora Moore prova ad allungare il vantaggio (36-33), ma Banti riaccorcia suibito le distanze (36-35). Casella segna una tripla da lontanissimo per l’ennessimo + 3 (39-35), ma Biella con un mini parziale di 4 punti firmato da De Vico e Ferguson si porta in parità (39 pari). Terenzi con un 2/2 dalla lunetta, riporta in vantaggio la Paffoni (41-39). De Vico con una tripla porta Biella in vantaggio come ad inizio parziale (41-42). Ancora De Vico con una tripla rialliunga il vantaggio ospite (42-45). Moore pareggia i conti sul 45 pari, Infante riporta Biella a + 2 (45-47). Chiudono il parziale un canestro di Moore e un 1/2 dalla lunetta di Infante per il 47-48.
Nel terzo parziale le squadre rientrano in campo come ad inizio partita. Zanelli, Moore, Casella, Vildera e Iannuzzi per Omegna e Grande, Ferguson, Jones, De Vico e Infante per Biella. Iannuzzi trova subito il sorpasso per Omegna (49-48). Grande riporta subito in vantaggio la squadra ospite con il canestro del +2 (49-51). Casella trova nuovamente la parità (51 pari), ma Jones con una tripla porta Biella a +3 (51-54). Un gioco da tre di Casella, schiacciata più tiro libero aggiuntivo messo a segno, rimette di nuovo la partita in perfetta parità, dimostrando anche in questo quarto, il sostanziale equilibrio avuto in tutta la partirta. La squadra che prova l’allungo è quella padrone di casa, con Zanelli e Gurini che firmano un parziale di 6 punti a zero (63-56) per il +7. Venuto accorcia le distanze, ma sono Moore e ancora Gurini, a riportare il vantaggio Omegna di 7 punti. Ferguson accorcia il distacco a -5 (66-61), ma Gurini con un canestro da due e un gioco da tre punti, porta Omergna sul + 10 (71-61). Chiude il parziale un canestrone di Banti (71-63).

L’ultimo quarto si apre con un canestro di Pierich (71-65). Vildera riporta l’Omegna sul +8 (73-65) con una schiacciata. Jones fa 1/2 dalla lunetta e porta Biella sul 73-66. Gurini, grande protagonista della partita, segna una tripla che porta Omegna sul +10 (76-66). Galmerini segna il primo canestro della sua partita per il + 12(78-66). Gurini, ancora con una tripla, portas Omegna sul +13 (81-68). Jones con 1/2 dalla lunetta, prova ad accorciare le distanze, ma Zanelli e Galmerini allungano ancora (85-71). Da qui in poi però, Omegna si spegne e subisce un parziale di 15 punti a zero, firmato De Vico, Ferguson, Infante, Pierich per il sorpasso della squadra ospite (85-86). Biella però, si spegna nuovamente e subisce un contro parziale di 4 a 0 che chiude la partita a favore della Paffoni. Segnano per la squadra rossoverde, Iannuzzi e Gurini con un 2/4 dalla lunetta per l’ 89 a 86 finale.

Grandi protagonisti della partita sono stati Gurini con 26, e Moore con 17 per Omegna, mentre per Biella, Ferguson con 17 e Infante con 14. Appuntamento quindi, alla sera di Santo Stefano, per la rivincita, dove non verranno più ammessi cali di concentrazione, come questa sera, per la Paffoni di coach Magro.

Paffoni Omegna – Pallacanestro Biella 89-86 (25-21, 47-48, 71-63)

Omegna: Vildera 5, Galmarini 4, Terenzi 2, Zanelli 11, Moore 17, Gurini 26, Iannuzzi 13, Casella 11, Maslinko, Banach. Coach: Magro.

Biella: Ferguson 17, Jones 10, La Torre 2, Infante 14, Wheatle, Pierich 14, Banti 8, De Vico 13, Venuto 6, Grande 2. Coach: Carrea.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy