Ostacolo Virtus Roma per l’Orsi Tortona

Ostacolo Virtus Roma per l’Orsi Tortona

Commenta per primo!

 

Il giorno dell’Epifania, 6 gennaio alle 17 al Palaoltrepo Voghera (PV), l’Orsi Tortona ospita l’Acea Virtus Roma.

La squadra della Capitale si sta rivelando la sorpresa dell’anno, anche se non riesce a mantenere un ritmo costante. Sono state sorprendenti le vittorie su due formazioni impossibili come Scafati, seconda in classifica a pari punti con Agrigento, e Casale Monferrato, quarta insieme ad Agropoli. L’Orsi Tortona, viene anch’essa da una vittoria, si rammarica di non aver conquistato le qualificazioni per le Final Eight di Coppa Italia, nonostante la vittoria contro Agropoli.

L’Acea Virtus Roma può contare sul nuovo innesto Simone Flamini, alto 202 cm per 96 kg di peso, in campo per undici minuti contro Monferrato. La nuova ala, cresciuto nelle giovanili di Pesaro, dopo molti problemi ad una spalla, ha deciso di accettare l’offerta da parte della società capitolina e di iniziare questa nuova avventura.  Gli altri punti di forza sono Maresca, Voskuil e Callahan, i  grandi protagonisti della vittoria di domenica scorsa contro Monferrato.

Tra le fila dell’Orsi Tortona è presente da pochi giorni l’ex nazionale giovanile Andrea Iannilli, arrivato dalla Fortitudo Bologna, in sostituzione di Marco Ammannato trasferito a Scafati. Il nuovo atleta aiuterà sotto canestro aiuterà l’altro centro Garri. Per gli schemi offensivi, coach Cavina può sempre fare affidamento sulla coppia Spissu-Gay, imprevedibile nell’agire su doppio blocco in pick and roll.

Entrambe le squadre hanno iniziato con una vittoria il 2016. I piemontesi hanno dimostrato qualcosa in più, il quarto posto in classifica ne è la conferma. Ciononostante non possono permettersi di sottovalutare un avversario come la Virtus che ha dimostrato che può giocarsela anche con le più grandi. Sarà interessante vedere chi avrà la meglio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy