Premi Legadue Eurobet 2013 – trionfo per Ware, Brkic e Martelossi

Premi Legadue Eurobet 2013 – trionfo per Ware, Brkic e Martelossi

Commenta per primo!

Il popolo di Legadue-Eurobet ha votato e decretato i vincitori dei premi della stagione 2012- 2013! Un voto che ha confermato solo in parte il giudizio della giuria tecnica (coach, capitani e general manager di ogni club) che aveva espresso le cinque nomination per ogni categoria (ai voti ottenuti dalla giuria è stato aggiunto un bonus moltiplicandoli per 100) sottoposte poi allo scrutinio finale degli appassionati su legaduebasket.it dove le votazioni, iniziate alle 10 del mattina di sabato 18 maggio scorso, si sono concluse alle 23.59 di ieri sera.

PREMIO MVP – CASPER WARE (NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO)
Trionfo per il folletto della Novipiù Casale Monferrato Casper Ware che ha visto confermato il voto già espresso dalla giuria, chiudendo con un plebiscito a proprio favore. Il playmaker della Novipiù, impegnato nelle semifinali playoff con i suoi compagni, ha chiuso con 2341voti, precedendo Michael Jenkins della Centrale del Latte Brescia, che partiva terzo, e Terrence Roderick della Le Gamberi Foods Forlì, che invece occupava la seconda piazza dopo i pareri espressi dalla giuria tecnica. Al quarto posto Michael Umeh della Bitumcalor Trento, mentre al quinto ha chiuso il veterano Ryan Hoover della Fileni BPA Jesi.
Ware verrò premiato questa sera davanti al proprio pubblico in occasione di gara3 di semifinale contro la Giorgio Tesi Pistoia in programma alle ore 20.45 al PalaFerraris di Casale Monferrato

Nato a Cerritos in California il 17 novembre 1990, Ware è uscito da Long Beach State University la stagione passata (è stato MVP e Miglior difensore dell’anno nel 2011 della Big West Conference e lo scorso anno, nella sua stagione da senior, ha condotto i suoi 49ers al Torneo NCAA per la prima volta dopo 5 lunghi anni), il folletto di 178cm nella sua prima stagione da pro con la maglia rossoblu della Junior ha chiuso la stagione regolare in Legadue con 20.6 punti di media (secondo dietro solo a Michele Maggioli), in 35.4 minuti sul parquet, frutto del 43.3% da due, del 37% da tre punti e dell’88.6% ai liberi, cui vanno aggiunti 3.8 rimbalzi e 4.8 assist (terzo assoluto in regular season, high 13 nella gara contro la FMC Ferentino del 27 gennaio scorso). Indimenticabile la sua prestazione del 17 febbraio contro Brescia in cui Casper ha chiuso con 38 punti (con cifre fantastiche: in 35′ 6/11 da 2, 6/10 da 3. 8/8 ai liberi e anche 8 assist, 6 rimbalzi e 4 recuperate per 50 di valutazione), suo career high, conducendo i suoi alla vittoria 91-87, o il magico canestro allo scadere del successo a Forlì.
Nei playoff, fino a oggi, i suoi punti sono scesi a 19.3 in 33.2 minuti, ma sono cresciute le percentuali al tiro, almeno dal campo, sinonimo di una ancor miglior selezione: 44.2% da due, 39.5% da tre. Netto il miglioramento anche alla voce rimbalzi, 4.2, mentre gli assist sono scesi a 2.0 a sera.

CLASSIFICA FINALE
Casper Ware 2341 voti, Michael Jenkins 733, Terrence Roderick 669, Michael Umeh 587, Ryan Hoover 315

ALBO D’ORO
2012 DWIGHT HARDY
2011 RICHARD HICKMAN
2010 OMAR THOMAS

MIGLIOR ITALIANO – PREMIO MARTIN COLUSSI- DAVID BRKIC (CENTRALE DEL LATTE BRESCIA)
Rispetto al giudizio espresso dalla giuria tecnica c’è stato un ribaltone in vetta alla classifica per il miglior giocatore italiano. David Brkic, infatti, centrone della Centrale del Latte Brescia, grazie al voto degli appassionati su legaduebasket.it ha superato un altro David, Cournooh, della Biancoblu Bologna, conquistando così il premio intitolato a Martin Colussi, un successo ulteriormente toccante in memoria dell’ex compagno a Veroli tragicamente scomparso a soli 31 anni il 27 maggio 2012. Per David, inoltre si tratta del secondo successo personale, dopo la vittoria nel 2010 quando giocava a Udine: meglio di lui solo Michele Maggioli, vincitore per tre volte di fila dal 2007 al 2009.
Alle spalle di Brkic, che ha chiuso con 995 preferenze, e di Cournooh in terza posizione, premiata la costante crescita di Davide “Dada” Pascolo della Bitumcalor Trento, già vincitore del premio di MVP delle Final Four Eurobet di Coppa vinte proprio dalla formazione trentina, poi quarto il miglior marcatore del campionato Michele Maggioli della Fileni BPA Jesi, e quinto Niccolò Martinoni della Novipiù Casale Monferrato.
Il premio a David Brkic verrà consegnato durante una delle prossime gare di playoff Legadue Eurobet.

Brkic, nato a Cesena il 19 giugno 1982, in Legadue ha vestito le maglie di Carisbo Castelmaggiore, Conad Rimini, Zarotti Imola, Indesit Fabriano, Edimes Pavia, Juve Caserta, Snaidero Udine, Prima Veroli ed è arrivato quest’anno alla corte di coach Martelossi in quel di Brescia, ha disputato una delle migliori stagioni della sua carriera, trascinando, insieme ai suoi compagni la Leonessa fino alle semifinali playoff in cui si trova tutt’ora impegnata contro Trento. Il “centrone” cesenate, cresciuto nel vivaio della Virtus Bologna, ha chiuso una superba regular season con 15.8 punti (la media più alta in carriera) in 31.4 minuti, tirando con uno straordinario 59% da due punti e un ottimo, in particolare per un lungo, 35.6% dall’arco del 6.75 metri cui vanno aggiunti 5.8 rimbalzi a sera. Straordinaria la sua gara del 28 marzo vinta 109-87 dalla Leonessa contro l’Upea Capo d’Orlando in cui il numero 33 ha chiuso con 32 punti, season high e sua secondo high in carriera, frutto di un incredibile 11/12 da due (suo high career di percentuale da 2 di tiri da 2 realizzati in una gara) e 3/4 da tre. In totale per lui ad oggi in Legadue 285 presenze, 3270 punti, 11.8 a gara, high 39 vs l’Agricola Gloria Montecatini nel 2007 quando giocava in maglia pavese
Nei playoff Legadue Eurobet i punti di David sono saliti a 16.4 in 29.4′ con il 55.6% da due e un incredibile 47.1% dall’arco dei tre punti: 4.2 sono invece i rimbalzi, 1.6 i recuperi e 1.6 gli assist.

CLASSIFICA FINALE
David Brkic 995 voti, David Cournooh 916, Davide Pascolo 795, Michele Maggioli 789, Niccolò Martinoni 540

ALBO D’ORO
2012 RICCARDO CERVI
2011 MATTEO MALAVENTURA
2010 DAVID BRKIC
2009 2008- 2007 MICHELE MAGGIOLI
2006 DANILO GALLINARI
2005 SIMONE BAGNOLI
2004 VALERIO SPINELLI

PREMIO COACH DELL’ANNO – ALBERTO MARTELOSSI (CENTRALE DEL LATTE BRESCIA)
Anche nella votazione per il miglior coach dell’anno grazie alle preferenze dei tifosi c’è stato un cambio al vertice rispetto alla partenza e anche in questo caso a favore della Centrale del Latte. Recuperando infatti il distacco da Maurizio Buscaglia, Alberto Martelossi, alla sua prima stagione sulla panca della Leonessa, in un sfida all’ultimo voto ha superato proprio il coach della Bitumcalor Trento, conquistando il premio come miglior allenatore della stagione 2012/2013 di Legadue Eurobet. Ironia della sorte i due si stanno affrontando in questi giorni anche sul parquet alla ricerca di un posto al sole nella finale dei playoff che vale la possibilità di giocarsi la promozione in Serie A.
Un grande plauso quindi, oltre al vincitore, anche al secondo classificato e a tutti i coach arrivati a questa finale per il premio dell’anno, partendo dal coach della Giorgio Tesi Group Pistoia, Paolo Moretti, già secondo lo scorso anno, a Sandro Dell’Agnello della Le Gamberi Foods Forlì e a Federico Fucà della Aget Nature Imola.
Il premio ad Alberto Martelossi verrà consegnato durante una delle prossime gare playoff Legadue Eurobet.

Alberto Martelossi, nato a Udine il 15 aprile 1966, dopo aver allenato in Legadue Nuova Pallacanestro Pavia, Andrea Costa Imola, Basket Club Ferrara e Scaligera Verona, è al primo anno sulla panchina di Brescia, ha guidato i suoi ragazzi a una stagione straordinaria, come detto non ancora conclusa, con la qualificazione ai playoff addirittura chiudendo la stagione regolare al quarto posto con 17 vittorie a fronte di 11 sconfitte e un bilancio al Centro Sportivo San Filippo che parla di due sole sconfitte su 14 gare disputate. Un gioco spumeggiante quello offerto dalla Leonessa bresciana come dimostrano anche i numeri che la vedono al secondo posto come miglior attacco della stagione regolare con 81.3 punti a gara. Nei playoff Legadue Eurobet la media si è addirittura alzata a quota 88, dietro solo agli attuali avversari di Trento con 89.

CLASSIFICA FINALE
Alberto Martelossi 1183, Maurizio Buscaglia 1116, Paolo Moretti 754, Sandro Dell’Agnello 628, Federico Fucà 554

ALBO D’ ORO
2012 MASSIMILIANO MENETTI
2011 GIULIO GRICCIOLI
2010 LUIGI GARELLI
2009 ANDREA TRINCHIERI
2008 SANDRO DELL’AGNELLO
2007 GIAMPIERO TICCHI
2006 LUCA DALMONTE
2005 GIOVANNI PERDICHIZZI
2004 FABRIZIO FRATES

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy