Presentati Giofrè e Corbani, gm e coach della Virtus Roma

Roma inizia presto a preparare la prossima stagione e presenta il suo nuovo GM e il nuovo Head Coach. Parole chiave: programmazione e divertimento.

Commenta per primo!

E’ una bella novità per l’ambiente Virtus, iniziare a vedere le prime operazione per la nuova stagiona nel mese di Giugno, ed è quindi stato un piacere assistere alla conferenza stampa di presentazione di Simone Giofrè, già consulente sportivo dello scorso anno e ora nuovo General Manager, e Fabio Corbani, che per i prossimi due anni sarà l’head Coach della squadra; assente per motivi di salute il presidente Claudio Toti, che incontrerà la stampa non appena si rimetterà in salute.
Entrambi i nuovi arrivati in casa Roma si sono dimostrati entusiasti di essere a Roma e pieni di voglia di mettersi a lavorare per costruire qualcosa di buono, e superare la difficile stagione passata: questo fa ben sperare, se si pensa anche che appena pochi giorni fa è stato annuncio che Eye Sport, giovane marchio già in partnership con la Dinamo Sassari, sarà il nuovo sponsor tecnico con un accordo quadriennale.
La Virtus sembra iniziare ad imparare dai suoi errori e dai momenti difficili che ha vissuto, e questo non può essere che un bene per la società, i tifosi e la città tutta.

Ecco la parole dei due nuovi acquisti romani.
Simone Giofrè:In questo anno di consulenza ho imparato a conoscere e apprezzare questa società; è stato un po’ un anno di prova per me, ma non crediate che il fatto di non vedermi è stato sinonimo di disinteresse: io sono sempre stato molto presente, solo che dietro le quinte. Adesso sono molto felice di essere ufficialmente qui e di ripartire insieme.  Credo che storicamente per laVirtus sia inusuale presentare il nuovo allenatore il 15 giugno, ma vogliamo trasmettere il messaggio che siamo pronti a programmare il futuro già da oggi. Corbani ha bisogno di poche presentazioni, sono molto felice che sia lui il nuovo tecnico della Virtus, lavoreremo con la massima collaborazione. Stiamo cercando di muoverci per tempo in maniera “aggressiva” a tutti i livelli, dal mercato dei giocatori alle questioni extra-campo, come dimostrano l’ufficialità del nuovo sponsor tecnico e della partenza della campagna abbonamenti. Questo è frutto di un lavoro che i ragazzi che lavorano in società stanno portando avanti da mesi e gliene voglio dare atto”.

Fabio Corbani: “Sono onorato di essere stato scelto per allenare un club importante come questo. Ho sempre lavorato cercando di divertirmi perché credo che la pallacanestro sia prima di tutto un gioco. L’obiettivo sarà ovviamente quello di divertire anche il pubblico, proprio per questo credo che si debba lavorare affinché i giocatori riescano sempre a mettere in campo quel qualcosa in più. Nella mia carriera ho avuto la fortuna di allenare le giovanili di squadre importanti, lanciandoli in prima squadra per una serie di motivi, ma non sempre l’età di un giocatore rappresenta l’elemento determinante. Ad esempio a Novara siamo arrivati in semifinale con un quintetto non propriamente giovane, questo a significare che ci possono essere ragazzi più esperti che hanno ancora molto da dare, che hanno uno spirito positivo e la giusta luce negli occhi. Alla Virtus riparto dalla voglia che ho di stare in palestra, che è quello che più mi è mancato in questi mesi. Per quanto riguarda lo staff tecnico e la squadra, ci metteremo subito a lavoro per definire tutto al più presto: intanto sappiamo che Maresca ha un biennale ed è sotto contratto con noi, e questo è un bel punto da cui ripartire; gli altri saranno tutti valutati, così come saranno valutati i giocatori sul mercato, in base a quello che vogliamo portare quest’anno: divertimento, sempre in modo professionale, e tanto entusiasmo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy