Preview: Ferentino-Veroli, Operazione Derby

Preview: Ferentino-Veroli, Operazione Derby

Commenta per primo!

Domenica 10 novembre alle ore 18:00 scenderanno sul parquet amico del PalaPonteGrande, la FMC Ferentino e il GZC Veroli per lo scontro più atteso dalle tifoserie: lo storico Derby ciociaro. Entrambe le compagini conoscono l’importanza di questa partita e soprattutto la necessità di una vittoria: la FMC Ferentino oltre a volersi riscattare e a non soccombere contro i “cugini”, ha una motivazione in più; vincere significa uscire da una spirale negativa, che l’ha inghiottita e dalla quale ancora non è uscita realmente e totalmente (ancora ferma a 2 punti, mentre Veroli è già a quota 10 punti in classifica).

Coach Ramondino si affaccia alla sfida di domenica con un organico completo, determinato, combattivo e ben organizzato; che di partita in partita è cresciuto notevolmente, ottenendo ottimi risultati (non a caso è tra le prime nella classifica provvisoria di Lega Gold). Il punto di forza del GZC Veroli è rappresentato dal gruppo compatto, formato si da buone individualità ma che sanno ben amalgamarsi e compenetrarsi in partita. Sanders, ad esempio, in precampionato rappresentava una bella incognita ed invece, al di là delle aspettative sta sorprendendo tifoseria e allenatore (solo contro Trento ben 15 punti): forte nell’1vs1, nonostante fisicamente sia possente, difende bene e gioca da guardia e all’occorrenza anche da ala (5.3 rimbalzi e 3.0 assist di media). Ottimi risultati li stanno ottenendo Casella e Blizzard, che si giostrano bene i minuti in posizione da ala piccola: non solo ottimi tiratori, ma anche buoni rimbalzisti (Casella 3.2 rimbalzi di media e Blizzard 3.3; 2.0 assist di media). Il gruppo è arricchito dalla presenza di Samuels, che sotto canestro la fa da padrone con 6.0 rimbalzi di media.

Un elemento che coach Gramenzi non deve sottovalutare ed anzi sfruttare a proprio vantaggio, è la presenza in veste giallorossa di Tomassini (10 punti vs Trento), ex Ferentino; di cui conosce punti forti e deboli. Ma oltre a questo, Gramenzi dovrà spronare i suoi a dare il massimo a mantenere  la calma, la lucidità (e non perdersi negli ultimi periodi, come è accaduto anche a Biella). Purtroppo anche per questo match i gigliati dovranno fare a meno di Mosley e definitivamente di Mortellaro, che ha rescisso il contratto con la società amaranto. Garri, arrivato da sole due settimane, ha portato quella ventata di energia e d’esperienza che Ferentino attendeva (in sole due partite vanta una media di 11.5 punti e 7.5 rimbalzi); sicuramente darà del filo da torcere a Samuels sotto canestro. Puntare sulla squadra, facendo leva sulle specialità sei giocatori e sperare in un arbitraggio migliore di quelli precedenti; ciò che ci si aspetta.

Un derby adrenalinico ricco di emozioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy