Qui Agropoli: si costruisce un futuro chiamato A2

Qui Agropoli: si costruisce un futuro chiamato A2

Commenta per primo!

Sono giorni di fermento in casa Bcc Basket Agropoli, in attesa del ripescaggio ufficiale in A2 che potrebbe essere annunciato nel corso della prossima settimana. L’esito del ricorso di Napoli contro l’esclusione dalla seconda serie della pallacanestro nazionale verrà reso noto nei prossimi giorni, ma nella capitale del Cilento addetti ai lavori e tifosi sono già proiettati alla nuova prestigiosa avventura che pone Agropoli tra le big della pallacanestro italiana. Uno sogno guadagnato e meritato sul campo quello della Bcc, frutto di un lavoro pluridecennale portato avanti con oculatezza e dedizione da patron Giulio Russo e soci, sempre più lungimiranti stagione dopo stagione.

QUI GIRONE- L’Agropoli verrà inserita nel girone Ovest di A2 e si troverà ad affrontare piazze storiche della pallacanestro italiana. Su tutte spiccano Siena ( che i delfini hanno già affrontato nelle final four di Forlì lo scorso giugno) e la Virtus Roma, nobile decaduta della palla a spicchi. Tra gli altri team opposti ai cilentani ci saranno le tre sorelle Siciliane Agrigento, Trapani e Barcellona, le altre laziali Rieti, Ferentino e Latina, Reggio Calabria e molte altre squadre settentrionali. Infine, spicca quello che dovrebbe essere l’unico derby della stagione contro Scafati.

QUI PALAZZETTO- L’amministrazione comunale è già al lavoro per poter offrire agli sportivi agropolesi una capienza maggiore rispetto a quella dell’attuale “Pala Di Concilio”. Infatti ai circa 800 posti a sedere già disponibili, verranno aggiunte nei prossimi giorni due piccole tribune della capienza di 150 posti ciascuna per permettere a tutti gli appassionati di poter sostenere la massima espressione sportiva della propria città. In caso di playoff o playout gli incontri del basket Agropoli, almeno per questa stagione, verranno disputati al PalaMangano di Scafati.

QUI MERCATO- Bocche cucite in società sul possibile roster della stagione 2015-2016. Il d.s. di Sergio ha dichiarato: “ Aspettiamo l’ufficialità del ripescaggio prima di poter operare sul mercato e costruire una rosa all’altezza della categorie”. Sul fronte allenatore non ci dovrebbero essere dubbi: quasi certamente, sarà ancora Antonio Paternoster, per il terzo anno di fila a guidare il basket Agropoli. Doppo l’addio dei big Marulli, Romano, Molinaro e Birindelli potrebbero esserci le riconferme di Cucco e Serino, ma tutto verrà chiarito nell’immediato futuro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy