Qui Biella: al Media Day il manifesto della nuova Angelico

Qui Biella: al Media Day il manifesto della nuova Angelico

Commenta per primo!

E’ a mezzogiorno che si riapre la nuova stagione dell’Angelico Biella. Dopo l’allenamento con il coach e un duro lavoro sul parquet del Forum, è tempo del confronto con i giornalisti, con i vessilliferi dell’informazione della palla a spicchi, il trait d’union tra il campo e la tifoseria. E un’ atmosfera tranquilla, serena, rilassata quella che accompagna i cronisti a sedersi di fronte ai nuovi, a forti strette di mano con coloro che sono rimasti (quella di Infante è poderosa provare per credere).

Chi timido e un po’ incuriosito come La Torre e Banti, chi svezzato dal rito come Pierich, chi voglioso di ben presentarsi come Jazzmar Ferguson e Marcel Jones. Ma tutti con un unico obiettivo in testa: quello di ben figurare.

Nei nuovi emerge il particolare classico che depone a favore di una società che fa dell’immagine il proprio cartoncino da visita: “Di Biella ho sempre sentito parlar bene e ho provato con mano cosa vuol dire la preparazione e l’accoglienza della società e dello staff”, ammicca l’ultimo arrivato Marcel Jones. Musica per le orecchie di Niccolò Bosio, marketing manager di Angelico, che sa cosa un brand voglia dire. Per il resto è un florilegio di buone intenzioni, di voglia di stupire ancora una volta, contagiando ambiente e tifo di una partecipazione quanto mai sentita.

Biella come trampolino di lancio verso ulteriori traguardi ma anche come vetrina per mettere in mostra del buon basket, Pierich ha una sola parola in testa e la ripete all’infinito: “entusiasmo”.

Infante invece vuol dimostrare di essere tornato con un ruolo preciso quello di trasmettere al gruppo la sua passione e la voglia di stupire per qualità di gioco – non ha digerito alcune critiche mossegli in estate sulla sua tenuta fisica: “Sono stato contento di rimanere, ci sono stati i presupposti e la volontà di rimanere, di trovare un accordo economico. Devo ammettere che ho rinunciato a qualcosa perché ho fatto una scelta di vita e di cuore. Voglio essere protagonista in un ambiente che conosco. Campionato difficile, il livello si è alzato non c’è la squadra cuscinetto, dobbiamo formare il gruppo. Quest’anno ho più esperienza, non sono il più vecchio è una squadra meno giovane forse dell’anno passato. Adesso c’è La Torre, Grande e De Vico ha già tanta esperienza siamo leggermente più esperti. Questo gruppo deve crescere pensando che ogni giorno deve avere la voglia e la fame di migliorarsi. Ennesima rinascita per Biella la paragonerei al primo anno che sono arrivato. Obiettivo vincere, personalmente devo migliorarmi ancora, leggevo quest’estate che non ho fiato, che non riesco a stare in piedi. Io sto bene, l’unica cosa che a 33 posso affermare è che sono umile e che voglio mettermi in gioco. L’Angelico avrà un gioco diverso rispetto all’anno passato, avrà un’altra mentalità. Forse più squadra non solo legati ai due americani. Un Messaggio per i tifosi: sarà un anno nuovo noi non molleremo mai, ci sbucceremo le ginocchia e vi faremo divertire. Il giovane vecchio De Vico promette da parte sua maggior giudizio e continuità sul campo, mostrando una piena maturità fisica e di squadra, mentre Banti in punta di piedi vuol essere parte del gruppo.

Infine, dulcis in fondo, ecco i nuovi della linea verde, quelli su cui verrà costruito il gruppo. Molto chiaro l’obiettivo di La Torre: “diventare definitivamente un giocatore professionista, un giocatore importante per questa squadra “. Ma il pensiero di tutti i tifosi è per Jazzmarr Ferguson, che si ricorda della curva Barlera fin da quando era venuto con la maglia di Forlì: “Voglio dare l’anima per loro, forza Biella”. In scia La Torre che aggiunge: “mi piace molto il tifo caldo di Biella: in mezzo al campo tu giochi al massimo, al cento per cento per loro quando ti spingono, e questo aspetto mi gasa moltissimo”.

Ora non resta che dare la parola al campo, domenica prossima si parte con la prima amichevole a Bielmonte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy