Qui Biella: parte la nuova Angelico del ticket Carrea-Sambugaro

Qui Biella: parte la nuova Angelico del ticket Carrea-Sambugaro

Commenta per primo!

Dopo un’estate afosa e secca, un acquazzone preannuncia le caratteristiche tipiche della zona biellese. Il calo di temperatura annuncia l’approssimarsi della stagione autunnale, quella in cui l’Angelico Biella tornerà a calcare il parquet del Forum per un’altra stagione, che la società si augura sia carica di soddisfazioni come quelle precedenti. Per farlo si riapre la sala stampa Fioretti del Forum, ed è la prima conferenza stampa gestita personalmente da Sambugaro, che tradisce un filo di emozione nell’approccio ai colleghi giornalisti. Ma è solo un attimo, il Gm, poi, si sofferma sulla costruzione di una squadra che è stata difficile, ma solo perché i presupposti iniziali sono totalmente cambiati rispetto alla premesse. Una stagione impostata su Corbani, poi folgorato sulla via di Cantù – in bocca al lupo coach – e completata con Carrrea. Ma il filo conduttore è sempre lo stesso, la grinta e la voglia rossoblù di fare bene con un occhio al bilancio e con l’altro allo spettacolo. Giocatori di esperienza come Pierich, Infante e Banti servono a trasmettere fiducia ai giovani su cui poggerà il gioco di Biella come Grande, La Torre e De Vico, chiamato quest’ultimo a una grande crescita e a maggiori responsabilità. I due americani sono sinonimo di garanzia: Ferguson, presente accanto al Presidente Angelico sorride fiducioso, mentre Marcel Jones -conferma Sambugaro-, è stato fin dall’inizio uno dei giocatori seguiti per completare il roster. Rattalino, Pollone e Massone saranno i babies che acquisiranno presenze e si ritaglieranno scampoli di gioco per un futuro cestistico ancora tutto da scrivere.
“Un campionato tutto da scoprire: vi sono corazzate come Ferentino, Casale, Reggio Calabria, Trapani, e altre realtà importanti e team che non si conoscono nemmeno come Agropoli e Latina, ma in ogni caso tutte queste sono partite che dovremo giocare una alla volta”, sottolinea il fiducioso GM. La preparazione sarà effettuata a Bielmonte, a pochi chilometri dal Forum, in quota, per fare gruppo e per affinare gli schemi, che saranno messi a frutto fin dalla prima amichevole con Desio. L’obiettivo è quello di arrivare pronti per il Campionato.
Non a caso il motto sarà “Un basket efficiente e divertente “: queste le parole d’ordine che coach Carrea vorrebbe portare in dote alla squadra. L’esperienza dei lunghi e degli esterni dovrebbe trasmettere fiducia e qualità alla squadra, ma le risposte le darà solo il campo. Carrea si coccola la grande promessa La Torre: “Una scommessa ma su cui punteremo tantissimo La Torre: in passato gli hanno fatto fare tanti ruoli, io lo vedo bene come play aiutato da Ferguson, oppure come guardia a sostegno di Grande. Questi i due ruoli su cui deve ritagliarsi i giusti spazi ma avremo modo di lavorare su questo”.
Intanto si riapre la prevendita degli abbonamenti per il campionato. Il Presidente, Massimo Angelico, e il GM, Marco Sambugaro chiamano a raccolta il tifo rossoblù che mai come quest’anno deve stare vicino alla squadra per farla crescere e per sostenerla. Un appello che nel corso di tutte le stagioni a Biella non è mai caduto inascoltato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy