Qui Orlandina: soddisfazione per il ricorso, Basile pronto a giocare

Qui Orlandina: soddisfazione per il ricorso, Basile pronto a giocare

Commenta per primo!

La Conferenza Stampa pre Orlandina – Ferentino è aperta dalla notizia del parziale accoglimento del ricorso presentato dall’Upea Capo d’Orlando avverso la squalifica per due giornate inflitta dal giudice sportivo della Lega Nazionale Pallacanestro al coach Gianmarco Pozzecco. La Commissione Giudicante Nazionale ha, così, ridotto le giornate di squalifica da due a una e l’Orlandina ha già presentato richiesta per mutare il turno di squalifica in ammenda.

«Siamo contenti della riduzione della squalifica del Poz – ha dichiarato l’assistant coach David Sussi  in conferenza – e siamo anche felici perché per la prima volta ci siamo allenati al completo. Domenica ci sarà Baso, ci sarà anche Mays, il playmaker titolare che è appena arrivato, è un piacere avere tutti gli effettivi a disposizione. Adesso, però, dobbiamo essere bravi a giocare un’ottima pallacanestro perché sappiamo che nessuno ci regalerà niente e che non è automatico acquisire l’alchimia di squadra». Al PalaFantozzi arriverà Ferentino di coach Gramenzi e sono assolutamente vietate le disattenzioni: «Ferentino ha fatto un mercato importante, rivoluzionando l’organico per far fronte alle partenze che hanno avuto. Hanno sostituito Mosley con Mortellaro, sono una buona squadra. Hanno giocato bene a Barcellona, hanno giocato bene anche contro Trento nonostante la sconfitta. È una squadra allenata bene, ma noi abbiamo la consapevolezza di giocarcela alla pari».

 

Sarà la prima per il neo acquisto D’wayne Mays, ma sarà la prima in campo anche per Gianluca Basile. La guardia pugliese ha saltato le prime tre uscite e si sente ora pronto a dare il suo contributo: «Mi alleno con la squadra da una settimana, ma abbiamo deciso di non rischiare domenica anche se io me la sentivo. Effettivamente dopo un mese e mezzo di stop era rischioso. Non sono ancora al 100%, ma sono pronto per questa nuova avventura». Mays in questi primi giorni da biancazzurro ha impressionato tutti per la voglia e l’impatto con il nuovo ambiente è stato da subito molto positivo:  «In questi primi giorni ho visto che Mays ha punti nelle mani, che sa giocare il pick and roll – continua Baso – È uno che spinge molto, dobbiamo essere bravi a sfruttare le sue caratteristiche. Sono fiducioso per il nostro campionato. Siamo partiti male per infortuni e per i problemi fisici di Derek. Questa è stata la prima settimana in cui ci siamo allenati al completo e questo è importantissimo per la squadra. Se riusciamo ad allenarci bene, piano piano faremo bene in campo».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy