Qui Trapani: presentato Renzi: “Non vedo l’ora di cominciare”

Qui Trapani: presentato Renzi: “Non vedo l’ora di cominciare”

TRAPANI – E’ stato presentato questo pomeriggio presso il Lido Paradiso il primo acquisto della Pallacanestro Trapani che si appresta ad affrontare il campionato di Lega2 Gold. Il lungo italiano ha risposto alle domande dei giornalisti alla presenza dei molti tifosi presenti in massa come in occasione della presentazione di coach Lardo. La prima domanda d’obbligo per il primo acquisto granata riguarda la scelta della squadra siciliana: “Ho scelto Trapani per il progetto, una realtà come questa non si può rifiutare, c’è tanta passione da parte dei tifosi. Non vedo l’ora di cominciare!”. Sulla scelta Renzi conferma che ha influito la possibilità di lavorare con coach Lardo e la voglia di riconquistare la maglia azzurra:“ La nazionale è un obiettivo, mi piacerebbe tornarci ma i risultati di squadra e del gruppo contano di piu. Ritornarci sarà una diretta conseguenza dei risultati della squadra, ben venga se arriverà”. Ancora Renzi “L’impatto con la città ? E’ stato molto positivo, sono uomo di mare e qui il fattore ambientale è perfetto!”. Ed ancora sulla Pallacanestro Trapani che sarà “Conta la chimica di squadra più che la somma delle singole forze individuali. L’importante, in questa stagione così lunga, sarà rimanere concentrati sull’obiettivo e sul come giochiamo insieme”. Sul contratto il nuovo acquisto dichiara di aver firmato per più anni poiché crede nel progetto ed è convinto di far bene per poter conquistare nel giro di pochi anni la Serie A. Sullo stesso argomento il DS Francesco Lima chiosa con un “stiamo cercando un nucleo di italiani forti su cui poter crescere insieme, abbiamo grande velleità e vogliamo lavorare per raggiungere i nostri obiettivi”. C’è anche spazio per qualche indiscrezione di mercato: confermato che Baldassarre vestirà la casacca granata nella prossima stagione (manca l’ufficialità in quanto il giocatore è in vacanza all’estero), Lima ha confermato che Kelvin Parker è uno dei tre candidati al ruolo di playmaker. La riserva verrà sciolta nelle prossime 24/36 ore. LA CARRIERA DI ANDREA RENZI Andrea Renzi inizia a giocare nel mini basket del Villaggio di San Salvatore, a Genova. Il primo spostamento da casa ad appena 14 anni, quando si trasferisce nel settore giovanile della Don Bosco Livorno. Nel 2006, l’approdo al primo club prestigioso, la Benetton Treviso: con la maglia trevigiana vince lo scudetto Under 18 ed esordisce in A/1 il 19 novembre del 2006 (Benetton-Udine 75-63). Trova discreto spazio anche la stagione successiva, con 11 presenze nel massimo campionato. La stagione 2008/2009, sempre a Treviso, è quella in cui compie un salto di qualità consistente, dal punto di vista del minutaggio e delle statistiche. Infatti, colleziona 35 presenze, con 12.7 minuti giocati e 4.7 punti di media. Renzi, fra l’altro, realizza 14 nella gara di semifinale-scudetto contro Siena. Nella stessa stagione, Andrea Renzi, che aveva già fatto parte dell’Italia Under 16 e dell’Under 18, fa il suo esordio, il 12 giugno, con la Nazionale maggiore, contro l’Albania, realizzando 10 punti. La stagione 2009/2010 è la più sfortunata, con un grave infortunio al ginocchio destro che lo costringe ad un lungo stop forzato. Torna pienamente recuperato e il 9 luglio 2010 è tra gli azzurri che disputano l’amichevole contro l’Ungheria. Diventato oggetto di grandi attenzioni del mercato, Renzi si trasferisce a Verona (Legadue), dove nel 2010/2011 gioca 30 partite (26 minuti a gara), realizzando 13.6 punti di media e catturando 7 rimbalzi a partita. Nell’agosto del 2011, è convocato dalla Nazionale per disputare gli Europei in Lituania. Rimane a Verona anche nel 2011/2012, con numeri di alto profilo: 21 partite, 10 punti e 4.3 rimbalzi di media. Nella stagione scorsa, si trasferisce a Biella, in Lega A, dove termina il campionato con 17 presenze, quasi 12 minuti a gara, 3.6 punti e 2.3 rimbalzi a partita. La sua carriera è impreziosita da 24 presenze e 78 punti realizzati in Nazionale.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy