Rieti: un cantiere aperto ma finalmente con la sicurezza dello sponsor

Rieti: un cantiere aperto ma finalmente con la sicurezza dello sponsor

Ufficializzata la collaborazione tra la Zeus Energy Group e la squadra amaranto celeste, intanto è stato confermato sulla panchina Alessandro Rossi per il prossimo anno.

di Gianmarco Imperatori

Dopo 3 anni, il tanto agognato sponsor è arrivato. La settimana scorsa è arrivata la firma che legherà la Zeus Energy Group e la NPC Rieti per il prossimo triennio. Una tranquillità economica non da poco, se si pensa che fino a questo momento il presidente Cattani ha dovuto sempre attingere dalle proprie tasche per garantire a Rieti una squadra di basket a livello professionistico.
Le finanze del patron amaranto celeste, per quanto considerevoli, non potranno mai garantire la stessa tranquillità del main sponsor.
Intanto, in casa NPC, si inizia già a pensare alla prossima stagione sportiva. Sarà il 2019 l’anno dei tanto cercati playoff? Forse. Fino a questo momento la società reatina ha sempre accontentarsi degli ‘scarti’ altrui data la scarsa potenza economica, costruendo una squadra di seconde scelte. Non è il segreto di Pulcinella che i perni fondamentali della stagione appena trascorsa dovessero essere Zanelli e Sims che invece hanno preferito offerte economiche più ‘golose’ come quelle di Legnano ed Eurobasket.
Fare previsioni su chi saranno i prossimi 12 in canotta amrantoceleste è praticamente impossibile,tuttavia,nella prossima stagione ci sarà sicuramente Angelo Gigli che la scorsa estate ha siglato un contratto biennale, per il resto forse ci sarà la solita rivoluzione. Tommasini non è il play che l’allenatore napoletano desidera, e nemmeno il duo a stelle e strisce sembra convincere più di tanto.
Sicuramente però, con uno sponsor in un più si può programmare la stagione con una serenità mai arrivata alle latitudini laziali, e si può tentare l’assalto al tanto cercato playoff mancato da 2 anni per il rotto della cuffia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy