Roma Gas & Power, precampionato in archivio

Roma Gas & Power, precampionato in archivio

Il punto in casa Eurobasket Roma

Commenta per primo!

Si è chiuso in perfetta parità, non solo per bilancio vittorie/sconfitte, ma anche nel differenziale finale del punteggio (+1; -1) il “Memorial Ancione” di Ragusa, che ha mandato definitivamente in archivio il precampionato dell’Eurobasket. A partire da domani mattina, infatti, la Roma Gas & Power si tuffa appieno nel clima campionato e prepara l’esordio di Ferentino portando in dote dagli ultimi due tornei messaggi e sensazioni decisamente positive.

Gli ultimi quattro test, tre dei quali giocati a ranghi incompleti, contro future avversarie del girone Ovest hanno detto di una squadra in grado di reggere l’urto con la nuova realtà e per nulla intimorita dal ruolo di matricola: ” Il risultato era, ancora per questo weekend, secondario, perchè era più importante confrontarci con squadre del nostro stesso girone, conoscerne il livello e dimostrare soprattutto a noi stessi di potercela giocare alla pari con tutti – conferma Nicolas Stanic – poi sul punteggio finale possono incidere tanti fattori diversi, ma era importante chiudere la preseason con la consapevolezza di poter far bene giocando in una determinata maniera, pur avendo inevitabilmente ancora qualcosa da migliorare“.

Dopo l’assenza forzata per una contusione nel “Città di Ferentino“, il trentaduenne ex Roseto si è letteralmente “ripreso” in mano la Roma Gas & Power, trascinandola prima, col canestro decisivo, alla vittoria allo scadere su Agrigento e poi segnando i liberi del -1 in una finale che Righetti e compagni hanno visto sfumare solo per un rimbalzo concesso nel finale, dopo aver rimontato da -18: “Carattere ed orgoglio a questa squadra non mancano di certo, anche perchè siamo giocatori esperti – prosegue il fratello di Maximiliano, ex Jesi e Pesaro – e proprio per questo, ora che ci stiamo conoscendo meglio, dobbiamo capire anche come gestire al meglio i ritmi ed esaltare i nostri punti di forza, a seconda dei diversi quintetti in campo“.

Nonostante il salto di categoria ed il confronto contro formazioni fisiche e già ben avvezze a queste latitudini, la squadra di Bonora sembra non aver cambiato pelle e non volersi snaturare rispetto al gioco spumeggiante e vincente della scorsa stagione: “Ci piace difendere forte e cercare subito i ritmi alti – riprende il regista della Roma Gas & Power – e credo che questo sia un ottimo punto di partenza, ma dovremo anche essere più aggressivi quando serve e bravi a gestire i diversi momenti della gara, perchè il margine d’errore sarà minore, ma col tempo puntiamo a migliorare ulteriormente“.

La testa, adesso, è proiettata all’esordio di domenica, contro una FMC già affrontata in prestagione proprio sul parquet ciociaro (63-61 per la squadra di Ansaloni, ma senza Sabbatino e Imbrò da una parte, Stanic e Fanti dall’altra) che segnerà lo storico debutto in A2 che Nicolas ha conquistato con i suoi compagni la scorsa stagione: “Giocare questo campionato dopo averlo vinto è sicuramente uno stimolo in più, perchè indica fiducia di allenatore e società, che sta a me ricambiare, Ferentino è squadra dagli obiettivi certamente diversi dai nostri – chiude l numero otto – ma questo è un campionato in cui nessuno regala niente e senza partite facili, per cui noi ci prepariamo con grande fiducia, ulteriormente caricati dal giocare contro una squadra di alto livello“.

Uff.Stampa Eurobasket Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy