Si riaccendono le luci del PalaFerraris, Casale fallisce con onore contro l’Antibes

Si riaccendono le luci del PalaFerraris, Casale fallisce con onore contro l’Antibes

Commenta per primo!

NOVIPIÙ CASALE – SHARKS ANTIBES 51-60 (16-24, 31-31, 40-42)

Si riaccendono le luci del PalaFerraris dopo l’estate. Il mercato ha cambiato l’assetto della squadra di Ramondino, senza però stravolgerne gli equilibri. Dopo le amichevoli estive giocate in giro per il nord Italia, la Novipiù si mostra davanti ai propri tifosi. L’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato è contro Antibes, squadra che milita nella massima serie francese.

Le prime battute della gara fanno intravedere una buona conoscenza tra di loro dei giocatori di Ramondino. Le triple di Jurtom e gli ottimi movimenti sotto canestro di capitan Martinoni consentono ai rossoblu di scappare subito (14-5 dopo 4’). Il timeout sembra però svegliare gli ospiti, che impattano nel punteggio e sorpassano. I francesi mettono in campo tutta la loro fisicità e antibes mette la freccia. Il tabellone recita 16-24 alla fine del primo quarto. Il parziale è di quelli importanti, così Ramondino butta dentro Natali e Blizzard. I due, già in Monferrato la passata stagione, suonano la carica e mettono a posto le cose in attacco. Anche l’ex Manital torino Vangelov fa vedere di essere un discreto giocatore difensivo, stoppando due volte in due azioni consecutive. A pochi secondi dalla fine del secondo periodo le due squadre viaggiano sui binari della parità, entrambe molto ordinate in difesa. I liberi di Natali sono l’ultimo squillo del primo tempo, è parità perfetta (31-31). La terza frazione è caratterizzata da una grande dose di fisicità e atletismo. La Novipiù tiene bene il confronto con i lunghi francesi e accelera nella metà campo offensiva. Antibes non mostra un gioco particolarmente fluido e Casale ne approfitta per partire in transizione, con ottime conclusioni dei piccoli. Antibes continua a cambiare quintetto e i ragazzi di Ramondino non riescono a trovare punti di riferimento. Un antisportivo potrebbe riportare a contatto i rossoblu di casa ma Blizzard sbaglia entrambi i liberi e sull’azione successiva arriva una palla persa. Il terzo quarto va in archivio sul 40-42. Entrati negli ultimi 10 minuti, nessuna delle due squadre vuole perdere. Gli ospiti spingono sull’acceleratore e provano a mettere in difficoltà Casale penetrando e scaricando. La Novipiù, invece, si affida alle colonne portanti Blizzard e Martinoni. A 2 minuti dal termine il capitano di Antibes, Bernard King, estrae dal cilindro una grande giocata dal palleggio che scava il solco definitivo. Finisce tra gli applausi, nonostante il risultato. Una discreta iniezione di fiducia anche se c’è qualcosa da migliorare: tra 8 giorni si farà sul serio.

Casale: De Nicolao, Bray 6, Tomassini 3, Natali 7, Blizzard 10, Denegri ne, Martinoni 12, Vangelov 2, Ruiu, De Ros ne, Fall 4, Jurtom 7, Valentini ne

Antibes: Blue 3, Samake, Mitchell 14, Bourdillon 5, Solomon 3, Fall 10, Diarra 3, Dallo 8, Carter 11, King 3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy