Siena sbarca in Sicilia: prima tappa Barcellona

Siena sbarca in Sicilia: prima tappa Barcellona

Commenta per primo!

C’era un’epoca, veritiera o meno, dove i miti greci navigavano nel Mediterraneo con l’intento di espandere il loro territorio. Tutto era scritto in epici racconti, uno dei più famosi è l’Odissea, con la “star” Ulisse, che con le sue fatiche ritorna ad Itaca dopo un mare di avventure, ad esempio a Circe, nelle isole, nell’odierno stretto di Messina ed in Sicilia. Ecco: per fare un parallelismo alquanto fantasioso, la Mens Sana  sarà chiamata in queste due domeniche a compiere soltanto, così si fa per dire, due fatiche dell’isola: Barcellona e Trapani. Ma andiamo con calma. Si parte con la sfida a La Briosa, formazione allenata da Coach Maurizio Bartocci a quota 2 punti, uscita sconfitta dal campo di Agropoli per sole due  lunghezze. Siena  dovrà tenere gli occhi puntati sulle vene realizzative di Loudeau e Centanni e non solo: i siciliani realizzano 80 punti di media a partita e il 37% dalla lunga distanza. Una buona percentuale che hanno reso questo tiro una delle armi migliori dei giallo-rossi. Passando a Siena, si osserva che i due americani, Roberts e Bryant, sono le colonne portanti, con Diliegro a fare il totem sotto canestro. I Biancoverdi ne segnano 75 di media con 12.7 assist di media, uno dei vari sbocchi che i Toscani hanno adottato negli schemi offensivi.

Una scoppiettante partita ci aspetta sul parquet del PalaAlberti di Barcellona Pozzo di Gotto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy