Siena – Scafati, al PalaMangano aria di big match

Siena – Scafati, al PalaMangano aria di big match

Commenta per primo!

48 ore e sarà Mens Sana Basket 1871 – Givova Basket Scafati 1969.

Una sfida prematuramente definita da “alta classe”, visto che entrambe le squadre griffate proprio Givova non hanno steccato la prima del Campionato di A2 girone Ovest, e si sono portati a quota 2 punti. I Campani, guidati da Coach Giovanni Perdicchizzi, hanno espugnato Casalpusterlengo per 68-77, con il prezioso contributo di Mago, autore di 25 punti. Stesso finale per i Toscani, vittoriosi al PalaEstra contro Latina per 80-73, con il duo Capitan Ranuzzi-Diliegro sugli scudi, con 16 punti a referto ciascuno. Due formazioni che, sia ragionando a mente calda che fredda, hanno praticato un ottimo basket, grandi giocate difensive ed offensive, che hanno poi capitalizzato il tutto in una prova positiva, anche grazie alle lunghe rotazioni, sperimentando quindi nuovi quintetti, una buonissima solidità difensiva ed anche atleticità da vendere.

È ancora presto per dare uno sguardo alla parte statistica, siamo appena alla seconda giornata, eppure le aspettative dei tifosi sono state rispettate: i gialloblu di Scafati sono stati trascinati da Mayo e Simmons, con un buon appoggio dalla “seconda linea” da parte di Portannese e Loschi; i biancoverdi di Coach Alessandro Ramagli invece da Ranuzzi e Diliegro, supportati dagli americani Bryant e Roberts, con un gran Valerione Cucci, che nei minuti in campo ha protetto bene il suo ferro.

Ci si aspetta dunque una partita di spessore e di alta energia.

Una curiosità: entrambe le partite all’intervallo sono terminate in parità, 42-42 tra Casalpusterlengo e Scafati e 34-34 tra la Mens Sana Basket 1871 e Latina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy