Soundreef Mens Sana, passione per sempre. Campagna abbonamenti 2017-2018 al via dal 17 Agosto

Soundreef Mens Sana, passione per sempre. Campagna abbonamenti 2017-2018 al via dal 17 Agosto

Senza esagerazioni, ma con tanta sostanza. “Passione per Sempre”, la campagna abbonamenti Soundreef Mens Sana per la stagione 2017-2018 è stata presentata fianco a fianco dal presidente Guido Bagatta e dall’amministratore delegato Francesco Bertoletti.

Commenta per primo!

Senza esagerazioni, ma con tanta sostanza. “Passione per Sempre”, la campagna abbonamenti Soundreef Mens Sana per la stagione 2017-2018 è stata presentata fianco a fianco dal presidente Guido Bagatta e dall’amministratore delegato Francesco Bertoletti.

Compito del presidente è stato di spiegare cosa c’è sotto tanta passione per il basket a Siena: un cuore biancoverde. Quindi ha rivelato che il contributo è arrivato dal creative hub romano “Yes I Am”, un’eccellenza del comparto, grazie a una scelta di passione di Silvio Ambro e Barbara Ianniello.

Guido Bagatta ha aggiunto poi che la Società si è impegnata per creare una squadra che possa far divertire. “E’ forte e spettacolare – ha aggiunto -. Per forza deve dare fiducia agli sportivi e merita la fiducia di quest’ultimi”.

Con una sorta di simpatico jingle la parola è quindi passata a Francesco Bertoletti. Egli ha confermato che grazie alla Famiglia (i Macchi) e al Consorzio “Basket e Sport a Siena” i costi per la squadra sono stati sensibilmente alzati ed il rafforzamento è stato evidente. “Quando mi parlarono di extrabudget – ha aggiunto – non ero contento, però… Guido Bagatta ha saputo portarmi motivazioni che possono anche creare risultati economici. Mi ha fatto sognare e per un amministratore non è cosa facile”.

L’A.D. Bertoletti ha ribadito che per quanto fosse giustificato aumentare gli abbonamenti per l’accresciuta competitività della squadra, essi sono gli stessi di un anno fa, perché, più che l’immediato risultato economico, l’obbiettivo degli investitori è di risvegliare l’entusiasmo e sollecitare la partecipazione della tifoseria. Ha annunciato che a ciascun abbonato verrà inviata una newsletter periodica e lui personalmente riserverà due ore a settimana per ricevere qualunque abbonato che abbia suggerimenti da dare. “Vogliamo comunicare di più – ha spiegato – esser trasparenti e mostrarci vicini ai nostri tifosi. Le proposte ed i suggerimenti che potranno darmi saranno sicuramente utili per migliorarci”.

Francesco Bertoletti ha sentito anch’egli la necessità di ringraziare “i nostri sponsor, l’associazione dei tifosi “io tifo Mens Sana” e le molte altre che si stanno avvicinando alla Società, gli edicolanti senesi, il sindacato Sinagi e la Siena Distribuzioni del dottor Zamparelli, l’emittente RadioSienaTv e tutto lo staff Soundreef Mens Sana Basket prodigatosi senza eguali per lanciare la campagna che avrà inizio dal 17 agosto”.

A questa conferenza seguirà presto un calendario di iniziative collegato alla campagna abbonamenti che è in via di formazione in quanto la Società intende sostenere qualunque iniziativa o proposta di eventi, singola o collettiva, che avrà come tema il sostegno alla Soundreef Mens Sana.

A questo punto il presidente Bagatta ha annunciato che l’entusiasmo delle citte giraffine, viste la sera prima in piazza, ha regalato un quarto di abbonamento a ogni donna senese. “Ho dato disposizione alle biglietterie che, se si presenteranno quattro donne insieme a fare l’abbonamento, la quarta avrà la tessera in omaggio. L’ho chiamata Operazione Citta. Non voglio più invidiare Trento per l’incredibile numero di donne che ha al Palasport, donne che danno un senso e una diversa sensibilità alla vita della Società”.

Qual è l’obiettivo numerico di questa campagna? Alla domanda, Bagatta e Bertoletti hanno rivelato di aver fatto una scommessa. Il presidente dice ben al di sopra dei 2000, l’amministratore delegato è più prudente, ma è risultato evidente che quota 2000 sarebbe obiettivo da leggere con soddisfazione.

Ci sono novità sugli accordi tra Soundreef Mens Sana e Polisportiva Mens Sana? Ha risposto solo il Presidente Bagatta prima di prender commiato: “La situazione è in evoluzione. Nulla di nuovo rispetto a ieri, nulla che faccia escludere un accordo che innanzitutto è di storia, di vita e di coerenza per due società che portano lo stesso nome e hanno radici comuni”.

FONTE: Uff. Stampa Mens Sana Siena 1871

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy