Stop Latina a Scafati, parte bene la Givova di Perdichizzi

Stop Latina a Scafati, parte bene la Givova di Perdichizzi

Commenta per primo!

Nella serata di mercoledì 2 settembre i nerazzurri hanno disputato la prima amichevole fuori porta, confrontandosi con laGivova Scafati sul parquet delPalaMangano di fronte a una discreta cornice di pubblico. Si è trattato di un buon test considerando che le due formazioni prenderanno parte entrambe al campionato di basket maschile di Serie A2 nel Girone Ovest. Affrontare una squadra di pari categoria, ma strutturata per giocare un campionato di vertice, è utile per verificare gli schemi tecnici e tattici provati durante gli allenamenti in palestra e per testare l’atteggiamento degli atleti di fronte a un avversario di alto livello come Scafati. Coach Gramenzi ha, infatti, utilizzato diverse soluzioni cambiando più volte il quintetto per poter verificare alcune risposte sul campo. Il gruppo ha dimostrato di interagire bene anche se, ovviamente, ci sono ancora alcuni aspetti da migliorare.

I tabellini dello scrimmage – Il punteggio della partita è stato azzerato al termine di ogni frazione di gioco, i primi due quarti sono stati abbastanza equilibrati e i nerazzurri hanno dato vita a una buona prova di squadra, tenendo anche in debita considerazione l’ottimo avversario affrontato. Nella seconda parte di gara la formazione di casa è invece riuscita a conquistare punteggi maggiori che le hanno consentito di concludere lo scrimmage in vantaggio.

Tabellino in doppia cifra per Mayo, Portannese e Loschi, ritorno in campo di un buon Baldassarre che, insieme a Rezzano, ha saputo compensare l’assenza in campo di Jeremy Simmons, in fase di recupero dall’infortunio avvenuto nell’amichevole contro Isernia. Segnali evidenti di crescita, dunque, per il quintetto gialloblù che sta assimilando meglio gli schemi di coach Perdichizzi e alleggerendo i carichi di lavoro atletico. I progressi sono stati evidenti e lasciano intendere che la strada finora percorsa è quella giusta.

“Per la prima parte del match non sapevo davvero cosa aspettarmi da Latina, è una squadra forte, ma sono
trascorsi solo undici giorni di lavoro, questo era soltanto il primo test, abbiamo ancora da lavorare” ha
asserito J. Mayo che, dall’alto dei suoi 17 pt, lascia intendere che l’intero team possa fare davvero molto di più.
“Era il primo test importante dopo quello con Isernia, squadra di categoria inferiore” – ha dichiarato Loschi
– “all’inizio abbiamo fatto fatica con Mosley, soprattutto a causa dell’assenza di Simmons, ma sono molto
soddisfatto e contento per il gruppo che si sta creando, siamo riusciti a trovare diverse soluzioni con più
realizzatori, penso che anche questa volta non ci sia stato solo uno a segnare, ma siamo stati tutti insieme a
dare il contributo al match e questa è sicuramente la strada giusta”

Prossimi test in trasferta a Ferentino Sabato 5 Settembre alle ore 18:00 e a Latina il 9 Settembre alle ore 18:00; bisognerà attendere l’11 Settembre 2015 per rivedere il team in uscita ufficiale a Scafati, per il tanto atteso Memorial “Carlo Longobardi” che verrà presentato, in quella data presso il Teatro San Francesco (cavalcavia Longobardi), da Luca Abete e Dan Peterson alle ore 20:00 e che proseguirà in un evento sportivo ad altissimi livelli al PalaMangano secondo la seguente programmazione:

Sabato 12/09/15 – PRIMA GIORNATA MEMORIAL “CARLO LONGOBARDI”

BRINDISI – CAPO D’ORLANDO ORE 18:00

SCAFATI – AVELLINO ORE 20:30

Domenica 13/09/15 – SECONDA GIORNATA MEMORIAL “CARLO LONGOBARDI”

ORE 17:30 FINALE 3° – 4° POSTO

ORE 19:30 FINALE 1° – 2° POSTO

 

I nerazzurri invece torneranno a lavorare in palestra già da domani pomeriggio anche in vista della seconda trasferta consecutiva in casa dell’Azzurro Napoli che si giocherà sabato 5 settembre alle ore 18:00sul campo della formazione campana. La Benacquista Latina giocherà nuovamente tra le mura amiche in occasione dell’importanteamichevole ufficiale con la blasonata Juve Caserta, compagine di Serie A1, in programma alPalaBianchini per domenica 6 settembre alle ore 18:00 con ingresso gratuito.

Il commento  di coach Gramenzi – Il capo allenatore nerazzurro al termine dello scrimmage con la compagine scafatese ha dichiarato: «E’ stata un’amichevole molto importante con una squadra di prima fascia come Scafati, che, nonostante abbia giocato senza Simmons, ha dimostrato di essere uno dei team meglio attrezzati del campionato. Sono comunquesoddisfatto del lavoro svolto dai ragazzi, che stanno imparando a conoscersi sempre meglio e a interagire nel modo giusto durante le azioni di gioco, pur considerando che ci sono ancora diverse situazioni da sistemare e migliorare. Ora proseguiamo il nostro cammino in modo positivo, facendo ogni volta dei passi avanti, proprio come accaduto in occasione di questo test, che è stato molto utile e importante. Affrontare una compagine di alto livello come la Givova e riuscire a tenerle testa per metà gara è un segnale molto positivo. Chiaramente, quando nella seconda metà della partita, abbiamo avuto un calo di intensità e abbiamo abbassato il ritmo di gioco, il nostro avversario ha conquistato il vantaggio, che ha poi mantenuto grazie anche al proprio indubbio valore».

GIVOVA SCAFATI vs BENACQUISTA LATINA 70-54 (18/13 – 10/18 – 22/11  – 20/12)

Givova Scafat: Portannese 14, Di Palma, Crow 2, Spizzichini 5, Rezzano 8, Melillo, Baldassarre 8, Mayo 17, Simmons, Matrone 6, Loschi 10. Coach Perdichizzi

Benacquista Latina: Pagano, Veccia 5, Tavernelli 7, Tagliabue 3, Ihedioha, Mei 14, Uglietti 2, Mei, Pastore 7, Stanback 8, Mosley 8. Coach Gramenzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy