Tezenis – Manital : incrocio pericoloso, il successo è di prestigio

Tezenis – Manital : incrocio pericoloso, il successo è di prestigio

Commenta per primo!
E’ uno dei piatti forti della quarta giornata di Legadue, una prova di forza non decisiva ma che può già valere il primo strappo e mandare un segnale alle dirette avversarie. Tezenis Manital è un incrocio di quelli che contano in Legadue : le due protagoniste si presentano appaiate dopo aver vinto le prime due partite e perso la terza, entrambe in cerca di una vittoria di prestigio che gioverebbe più che mai al morale.
SCONTRO TRA GIALLOBLU’ Anche i colori sociali accomunano le due squadre, entrambe hanno speso molto e puntano in alto, sveliamo nel dettaglio quali sono le potenziali sfide che animeranno il match. La squadra di Ramagli si affida molto all’estro dei suoi americani il regista ex canturino Smith, che ha iniziato innescando subito il turbo (23,1 punti di media per lui e 4 assist) e Taylor un esterno versatile che può giocare ala e cattura anche un buon numero di rimbalzi (15,3 punti di media e 5.3 rimbalzi).Proprio Taylor eSandri potrebbero dar luogo ad un bel duello sul campo, mentre al momento gli esterni più in palla per Torino restano Gergati ed il capitano Evangelisti (entrambi con media punti in doppia cifra). Il pitturato sarà presidiato dall’ottimo torinese Amoroso, in gran spolvero nelle prime gare (19,1 punti di media e 9,7 rimbalzi) e l’italo americano Callahan che ha girato in largo ed in lungo il vecchio continente prima di accasarsi tra gli scaligeri.  Un altro potenziale incrocio interessante potrebbe essere quello animato da Carraretto(già agli ordini di Ramagli a Biella nel 2004) e, se recupererà, Mancinelli per la Manital che a Biella non ha giocato. Nota positiva per Pillastrini è il recupero di Wojciechowskiche scalpita per ritrovare continuità e canestri, un’ottima alternativa per Amoroso che ha dovuto fare pentole e coperchi sinora sotto le plance (Kuba ritroverà tralatro proprio Callahan suo ex compagno a Brindisi). Determinante è sin qui in termini di punti anche l’apporto di altri due giocatori di peso come capitan Giorgio Boscagin per Verona e Chessa per Torino. In casa Manital ha fatto vedere buone cose anche Viglianisi, schierato anche play maker contro Jesi, potrebbe tornare utile come regista anche domenica in alternativa aStoikov: lo associamo in una sfida tra giovani all’ex Treviglio Reati che si è ritagliato in queste prime giornate un buon spazio tra i veneti. Non ci sono ancora notizie ufficiali invece su un eventuale recupero di Zanotti per Torino.
L’AVVIO DI STAGIONE Più regolare Verona che ha convinto contro Jesi in trasferta (74-87) e Junior in casa (70 – 53) arrendendosi in un emozionante volata contro Trieste (77 -79). Torino ha combattuto a lungo contro gli infortuni, anche se è partita con il piede giusto sbancando Ferentino (89 – 85) e superando di misura Jesi (74-67) prima di capitolare nettamente nel derby con Biella (61 – 81).Piemontesi e scaligeri in cerca di riscatto quindi :i punti in palio nella sfida di domenica sono cruciali.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy