Torino, il punto: Auxilium si, Auxilium no

Torino, il punto: Auxilium si, Auxilium no

Commenta per primo!
da: Associazione Cuore Gialloblù

Continuano a susseguirsi i rumors su un’eventuale acquisizione del marchio Auxilium (detenuto dall’ex coach della Auxilium Pallacanestro Torino, Gianni Asti) da parte della PMS Torino.

Stando alle ultime notizie il Presidente Forni non ha mai incontrato direttamente Gianni Asti, ma ha inviato alcuni “emissari” che hanno messo sul piatto una cifra importante per la cessione del marchio Auxilium, non si sa ancora se si tratti di cessione a titolo definitivo o di una licenza, ma Gianni Asti, che si è recentemente espresso a riguardo, ci tiene a far sapere che cederà il marchio a “chi punta sui giovani e rispetta i valori” così com’è stato storicamente per la vecchia Auxilium facendo intendere di non essere attratto da un interesse puramente propagandistico e mettendo quindi in standby le richieste di Forni, o se vogliamo, cercando di fare un gioco al rialzo sull’offerta, fatto sta che nei prossimi giorni ci saranno degli sviluppi definitivi sul nome tanto osannato ad ogni partita dai tifosi gialloblu.

La particolarità della situazione vede l’avanzata della trattativa con il gruppo di società che attualmente fa capo al circuito di squadre torinesi di cui Gianni Asti è responsabile tecnico (di Alter 82 dal 2008), di cui figurano: l’Auxilium ad Quintum, l’Auxilium Agnelli e l’Alter 82 di Piossasco e Cumiana, di queste, Alter 82 ha rilevato Auxilium Agnelli e alla cessazione della attività Auxilium Torino ha rilevato il nome dando mandato a Gianni Asti di custodirlo come garante. Nel 2013 l’attività minibasket della cessata Auxilium Torino si è costituita sotto l’egida Alter 82 in società autonoma Auxilium ad Quintum. Il Circuito ha preso la denominazione A3P2 (Alter, Auxilium A., Auxilium AQ; Pallacanestro Pool), pertanto questo sabato il gruppo Auxilium si riunirà per chiarirsi sull’evolversi della situazione.

Proprio l’Alter 82 farà da fulcro per il riavvicinamento di Stefano Vidili al suo ex coach Gianni Asti, in quanto “Bip” (soprannome dell’ex play di Auxilium Torino, Mens Sana Siena e Fortitudo Bologna) sarà il coach della squadra Under 20 di Piossasco che disputerà la Serie D ed il campionato di categoria mentre Asti continuerà il suo lavoro con i più piccoli; Vidili giunge a Piossasco dopo diverse esperienze come coach in squadre di B e C ed attualmente come selezionatore del Centro Tecnico Federale.

Vidili si è dimostrato felice di riavvicinarsi ad Asti ed orgoglioso di poter indossare ancora una volta il marchio Auxilium: “Sono contento di aver di nuovo l’occasione di poter allenare una squadra Senior e farlo con Gianni e con il nome Auxilium è una gran cosa per quella che è stata la mia carriera!” ed aggiunge “A 47 anni, come primo allenatore, avrei potuto sperare in una carriera più fortunata ma, non avendo santi in paradiso, tutto quello che sono ed ho raggiunto lo devo principalmente alla mia passione per questo meraviglioso sport ed al mio desiderio di raggiungere i miei sogni. Ho avuto la fortuna di avere incontrato grandi maestri, di sport e di vita, ed uno di questi è sicuramente Gianni, per cui per me è motivo di orgoglio ritrovarlo e collaborare con lui.”.

Tornando a PMS, se sul fronte del nome a breve potrebbero esserci decisioni ed accordi definitivi, sul fronte societario, nonostante non sia ancora finita la regoular season, già si pensa alla prossima stagione e nell’aria circolano indiscrezioni su importanti accordi societari, non solo a livello di squadre giovanili, di cui PMS è alla ricerca dopo aver perso il gruppo di Terzolo, ma anche per quanto riguarderanno i prossimi incarichi societari, dirigenziali e di staff ed anche in questo caso nei prossimi giorni potrebbero esserci importanti sorprese!

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy