Torino lotta per la A, ma arrivano nuovi venti di cambiamento

Torino lotta per la A, ma arrivano nuovi venti di cambiamento

Commenta per primo!

Dopo aver definito l’accordo con il gruppo Auxilium per il rilevamento dello storico marchio, Antonio Forni, Presidente della Manital Torino, giovedì scorso ha definito un altro importante passo per il futuro della squadra, ovvero l’accordo con il CUS Torino che di fatto andrà a sostituire tutto quello che è stato fino ad oggi il mondo PMS di Giovanni Paolo Terzolo, pertanto la nuova denominazione per il prossimo anno potrebbe essere quasi sicuramente Auxilium CUS Torino.

Questa importante novità però non si ferma ad un mero aspetto anagrafico, il Cus ha ad oggi, uno dei più importanti vivai cestistici sul territorio piemontese, anche se non al pari della PMS Basketball, ma le novità più importanti saranno a livello dirigenziale dove tanti saranno i cambiamenti: in primis l’attuale Direttore Sportivo, Renato Pasquali, non resterà ed ora è caccia aperta ad un nuovo General Manager! Si cerca un nome importante o quantomeno una persona di cui il Presidente Forni si fidi ed uno di questi potrebbe essere Marco Atripaldi che insieme a Forni visse il periodo d’oro del basket biellese, ma che poi non trovò fortuna in quel di Caserta dove (a suo dire) divenne il capo espiatorio di una stagione fallimentare essendo accusato per i giocatori scelti. Altro candidato del dopo Pasquali potrebbe essere Simone Giofrè, attualmente in carica a Varese, è infatti notizia di pochi giorni fa che il Presidente Coppa abbia dichiarato che Giofrè non rientra più nei piani della società varesina per la prossima stagione nonostante gli resti ancora un anno di contratto; Giofrè l’estate scorsa dichiarò: “Costruire una squadra non è raccogliere figurine”, parole che, per coincidenza, per caso, o per filosofia,  sono le stesse dette da Terzolo in un’intervista prima del suo abbandono a Forni, ma comunque tra i due per ora Atripaldi resta in pole position.

Sembra che inoltre, se la Manital riuscisse nell’impresa di conquistare la Serie A, ci sia alle porte l’arrivo di un nuovo “megasponsor” di cui, per ora non si conoscono i dettagli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy