Torino scopre le carte e punta ad un lungo in più per la Legadue Gold

Torino scopre le carte e punta ad un lungo in più per la Legadue Gold

Commenta per primo!

Dopo aver trascorso un primo mese di campagna acquisti lontano dai riflettori, la compagine torinese apre i giochi per definire la formazione che affronterà la difficile Lega Gold del prossimo anno, dove ci saranno ben tre derby piemontesi, con gli incroci tra Biella, Casale e appunto Torino.

Un campionato appassionante e difficile che i gialloblù intendono affrontare partendo dalle “fondamenta” del gruppo che ha conquistato il salto di categoria : per Wojciechowski, Gergati, Evangelisti e Sandri si punterebbe ad una riconferma in blocco.
Salgono le quotazioni di Parente, Conti e Baldi Rossi che continuano a rientrare nei piani societari, mentre si cerca assiduamente un “lungo” con un adeguato bagaglio tecnico e di esperienza per garantire maggior concretezza al collettivo di Pillastrini.

Possibile straniero, più opportuno se italiano. A questo scopo negli ultimi giorni si sarebbero intensificati i contatti con Valerio Amoroso (classe 1980 ex nazionale in forza a Montegranaro), secondo molti il profilo giusto per garantire maggiore solidità alla Manital, per il momento tutto “ufficioso” e nulla di ufficiale.Inoltre la società ha reso noto che i prezzi degli abbonamenti resteranno bloccati, si conta quindi sull’affluenza, quel “sesto uomo” in campo, che lo scorso anno è stato sempre “decisivo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy