Tortona: Cavina resta in sella, ora si lavora su Spissu e Garri

Dopo la fumata bianca del coach, anche il play e il “grande vecchio” potrebbero restare in maglia bianco-nera.

Commenta per primo!

Fumata bianca: Cavina atto terzo. L’head coach delle ultime due stagioni al Derthona rinnova il suo contratto annuale con l’Orsi. L’annuncio ieri nel primo pomeriggio appena dopo la firma del contratto, slittata di qualche ora per impegni delle parti. La dirigenza bianconera mette il primo tassello per la prossima A2, dando continuità con i fatti alle promesse di mantenere pressoché inal- terato roster e staff tecnico. Non vengono rilasciate dichiarazioni, se non la reciproca soddisfazione per un accordo già annunciato, nonostante le voci di possibili cambiamenti. Martedì 21 giugno alle 12.30 al PalaCamagna la società presenterà la nuova stagione, con progetti, idee e iniziative. Eppure qualche particolare già emerge, soprattutto sui prossimi obiettivi del club, desideroso di chiudere entro fine settimana altri due obiettivi che sembrano pure formalità. Il primo è la rinnovata intesa con il lungo Luca Garrì atteso anch’egli per la firma dopo un rinnovo sulla fiducia, poi il nodo della guardia Davide Reati, la cui opzione per la seconda stagione scade il 20. E con il rinnovo di coach Cavina, dovrebbe restare a Tortona anche play Marco Spissu, corteggiato come gli altri da numerosi club. Però tutti a Tortona si sono trovati bene e vorrebbero continuare qui. Cavina non sa ancora se assisterà come ogni anno alla Summer League negli States, vera fucina di talenti e occasione per chiudere il mercato degli stranieri. Non è mancato alle finali nazionali under 18 di Pordenone e non si perderà neppure la Nazionale maggiore e l’Under 20. Quello che servirà se almeno quattro pedine rimarranno, sarà l’individuazione di un centro e di due guardie tiratrici, con la possibilità di aggiungere in quota giovani i fratelli Gay, reduci da esperienze in A2 e in azzurro 3×3 con ottimi risultati. Di nomi non ne circolano per ora, eppure fra i tanti extracomunitari visti in stagione, qualcuno potrebbe essere tentato da un’avventura all’Orsi Derthona. Dove il budget sarà inferiore a non tale da precludere l’ambizioso raggiungimento dei playoff.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy