Trapani – Agropoli, derby del sud ad alta quota

Trapani – Agropoli, derby del sud ad alta quota

Commenta per primo!

Un film già visto! La Lighthouse Trapani ancora una volta non si smentisce, in casa è un rullo compressore. I ragazzi di coach Ugo Ducarello non hanno fatto sconti neanche all’Angelico Biella, surclassata al PalaConad senza pietà. Con Renzi e Mays indemoniati, per i piemontesi c’è stato ben poco da fare,  da rimarcare anche le prove del redivivo Chessa e soprattutto Tommasini, che hanno prodotto le migliori prove in maglia granata. Adesso però c’è da capire cosa succede quando si esce fuori dal proprio orticello, Trapani fuori casa diventa un’altra squadra, molto timida e impacciata, solo sconfitte. I leoni del PalaConad si trasformano in agnellini sacrificali, cosa che al momento ha tarpato le ali verso la nobiltà della classifica. Domenica Ganeto e compagni saranno di scena sul difficilissimo campo di Agropoli, squadra ripescata, ma che sta sorprendendo tutti gli addetti ai lavori. La BCC Agropoli con 14 punti in classifica è la seconda forza del girone Ovest insieme a Casale Monferrato, la squadra campana è allenata dall’ottimo Antonio Paternoster. Agropoli è reduce dalla sonora sconfitta sul campo della nobile Siena, quindi sarà certamente con il dente avvelenato, per Trapani si prospetta una lunga serata. Il quintetto dei sorprendenti campani vede in posizione di play l’esperto Riccardo Santolamazza, l’ex Latina produce quasi la doppia cifra di media, anche se a Siena non ha messo punti a referto. L’americano Terrel Roderick invece impazza in posizione di guardia, dove contribuisce alla causa sia in punti (16,8) che in rimbalzi (6,4), mentre l’ala piccola è l’italo/brasiliano Peter Tavernari, anche lui molto pericoloso se trova la giornata giusta. I lunghi sono Stefano Spizzichini, giocatore che non sporca mai il foglio e Marc Trasolini, l’italo/canadese è la vera stella di Agropoli, al momento viaggia con 22,8 punti e 8,8 rimbalzi di media, una star! Dalla panchina coach Paternoster fa uscire il play Riccardo Bolpin, molto positivo nell’ultima uscita di Siena, la guardia Federico Di Prampero e l’ala grande Giovanni Carenza, molto pericoloso dietro il perimetro. Completano il roster dei campani, i giovani Enrico Merella, Davide Bovo e Ludovico De Paoli. Domenica dalle ore 18 al Pala Di Concilio ne sapremo sicuramente di più, Agropoli per continuare a sognare e Trapani per sfatare un tabù.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy